Crea sito

Itinerari di viaggio. Bilbao, la capitale dei Paesi Baschi

Cari amici lettori, quello che potrete leggere in questa rubrica sono degli itinerari di viaggio, prevalentemente in Europa, rivolti a viaggiatori. Ci sono consigli pratici per spostarsi, trovare facilmente cio’ di cui avrete bisogno.
Si perche’ un viaggiatore (cosa diversa dal vacanziere) e’ proprio una via di mezzo tra un turista e una persona che va in vacanza.
Non aspettatevi negli articoli descrizioni dettaglite sui monumenti o piazze da visitare. Quelle le troverete facilmente sui portali dedicati ai viaggi.
Bilbao coi suoi 350 mila abitanti è la capitale di fatto della regione trans-nazionale a cavallo dei Pirenei tra Spagna e Francia sul Golfo di Biscaglia. Ha conteso amichevolmente il titolo a San Sebastian capoluogo dell’omonima provincia. Il Paese Basco conta circa tre milioni di abitanti (500 mila da parte francese) e comprende diverse province tra cui: Navarra, Paesi Baschi (San Sebastian), Biscaglia (Bilbao) e per la Francia Lapurdi, Nafarroa…
Oggi i confini sono percorsi da corridoi di immigrati provenienti dal Mediterraneo e diretti in Francia e Germania.

Il Paese Basco deve la sua unione alla lingua: basco o vasco è colui che parla la lingua. Una lingua diversa dalle altre lingue neo latine: a titolo esemplificativo riportiamo una frase in varie lingue tra cui il basco e ben si comprenderà come sia completamente diversa.
Castigliano: “Costruimos economia solidaria cuando…”
Italiano: “Costruiamo economia solidale quando…”
Catalano: “Costruimos economia solidaria quan…”
Napoletano: “Costruimmo economia solidaria quanne…”
Basco: “Ekonomia solidaria eraikitzen ari gara…”.
La costituzione di uno stato Basco è stata messa da parte solo lo scorso mese di marzo del 2018, quando l’Eta, l’organizzazione militare, ha chiesto perdono alle vittime della cinquantennale guerra civile contro la Spagna a suon di attentati di stampo terroristico. Ha fornito indicazioni sui depositi militari ed ha deposto le armi.
Si arriva a Bilbao sia dall’aeroporto cittadino, che da quello della vicina Santander, collegato in bus dalla compagnia ALSA in circa un’ora e un quarto di autobus.
La città vecchia si trova oltre il fiume Nervian ad est con la cattedrale di Santiago e le altre chiese antiche. Entro il fiume che la circonda da est a ovest, la città non ha peculiarità: guardando le foto ci si può fare un’idea. Non sono presenti monumenti come nel resto della Spagna, sotto questo aspetto la città assomiglia in piccolo alle metropoli francesi. E’ una città industriale e la borghesia alla fine dello scorso secolo si trasferiva d’estate a Getxo sulla foce della sponda nord del fiume Nervian a villeggiare, dando luogo ad un complesso turistico rinomato, che si trova a soli 12 km dalla città.
In estate Bilbao pullula di eventi, come la celebrazione della settimana delle grandi feste giunta alla 40esima edizione: concerti, concorsi gastronomici, giochi per bambini, danza, teatro. Il museo basco occupa un edificio del XVII secolo con sarcofagi, scudi, armi ed il famoso idolo dell’eremita Mikeldi. Nel 2017 è stato aperto in città il museo dell’Atletico Club Bilbao, storica squadra di calcio cittadina. Le spiagge, tutte bagnate dalla calda corrente del Golfo, sono ad una 20ina di km dalla città come la Playa Plentzia, Gorliz, Laida, Isuntza, La Arena. Da visitare il teatro Arriaga, il Palazzo de la Ribera, le Terraces, lo storico Cafè Bar Bilbao.