Crea sito

Cava de’ Tirreni, “1948 – Gli Italiani nell’anno della svolta, di Mario Avagliano e Marco Palmieri”

(Caserta24ore) CAVA DE’ TIRRENI (Sa) Venerdì 23 febbraio 2018, alle ore 18, nella bellissima Sala d’Onore del Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni, a cura dell’Associazione Giornalisti di Cava de’ Tirreni e Costa d’Amalfi “Lucio Barone”, col patrocinio del Comune e della neonata Associazione “Talenti”, sarà presentato il libro 1948 – Gli Italiani nell’anno della svolta (Il Mulino edizioni), di Marco Palmieri e del cavese Mario Avagliano, oramai diventato un punto di riferimento per tutti gli studiosi del settore. Oltre al Sindaco Vincenzo Servalli, all’Assessore Barbara Mauro, al Presidente della “Barone” Emiliano Amato e a quello di “Talenti”, Gerardo Ardito, interverranno il prof. Giuseppe Foscari, docente universitario di storia, l’avv. Gaetano Panza e il dott. Gerardo Canora, politici cavesi e testimoni diretti di quel periodo. Leggerà i testi Pietro Paolo Parisi. Condurrà Franco Bruno Vitolo. Dopo gli internati, gli ebrei, i deportati, le leggi razziali, la guerra mondiale, la Repubblica Sociale, nella loro interessantissima ed originale collana di “storia dal basso”, basata su documenti, articoli e lettere “non solo ufficiali”, stavolta Avagliano e Palmieri, hanno concentrato la ricerca sulle elezioni politiche del 1948, che diventarono il grande trampolino di lancio per l’inserimento dell’Italia nel blocco occidentale e l’affermazione definitiva della Democrazia Cristiana, partito egemone nel Paese per tutta la seconda metà del secolo ventesimo. Il libro, documentato e appassionante come i precedenti, è stato già presentato a Roma il 2 febbraio scorso, a Piazza Venezia, presso l’Associazione Civita, nella prestigiosa Sala Gianfranco Imperatori, da un vero e proprio “parterre de rois”: Giorgio Benvenuto, ex leader nazionale UIL, Aldo Cazzullo, giornalista, storico e star TV, Adolfo Battaglia, ex leader del PRI, la prof. Simona Colarizi, storica dei partiti.