Crea sito

Casapulla. ‘Successo per la prima edizione della ‘Notte Bianca, centro storico invaso da un fiume di persone

Un vero e proprio fiume di persone ha invaso le strade del centro storico di Casapulla in occasione della prima edizione della ‘Notte Bianca’. Tantissima gente, proveniente da numerosi paesi della provincia di Caserta, è giunta nel paese situato lungo la Nazionale Appia per partecipare ad un evento che resterà nella memoria di tutti i cittadini casapullesi per il successo che ha ottenuto. Grande partecipazione di persone a tutti gli spettacoli che si sono tenuti all’interno dei palazzi antichi, aperti per l’occasione, e nelle piazze del paese. Le attività commerciali che si trovano lungo il centro storico di Casapulla, ma anche i numerosi stand allestiti in via Vescovo Natale e via Fiume, sono stati presi letteralmente d’assalto dalle persone. Inevitabile la soddisfazione degli organizzatori, capeggiati dal direttore artistico Gigio Rosa e dalla coordinatrice artistica Benedetta de Fabritiis. La serata è stata chiusa da una sorpresa: la visita della nota conduttrice televisiva Paola Mercurio, la quale ha attraversato le strade di Casapulla ed ha festeggiato insieme a tutti i presenti. Adesso, c’è già chi pensa all’edizione dell’anno prossimo. Primo fra tutti il sindaco Michele Sarogni che ha affermato: «Casapulla ieri è stata letteralmente invasa, le stradine del centro storico erano impercorribili e si faceva fatica a fare venti metri per raggiungere lo spettacolo successivo. Questo, naturalmente, è stato il frutto di un duro lavoro e di idee vincenti, ma è solo l’inizio. Siamo e saremo sempre più ambiziosi, affinché la grande kermesse di ieri notte possa, con i dovuti accorgimenti e alcuni grandi innesti, diventare sempre più importante ed assumere una portata regionale. Sul palco sono stati lanciati tanti messaggi di pace, di partecipazione e di condivisione; appunto la condivisione di tutti, amministrazione, parrocchie, associazioni, commercianti e cittadini, ha reso possibile quello che io definisco il risveglio di Casapulla, che è viva e vuole dimostrarlo giorno per giorno. Un grazie immenso a chi ha creduto in questo progetto, che fino a quindici giorni fa era solo un’idea, e a chi ha condiviso con noi questa stupenda serata. Il nostro è un lavoro di squadra e la partita che è stata giocata l’abbiamo vinta alla grande».