Crea sito

Caserta Caos Rifiuti. La posizione del Movimento 5 Stelle

A parlare per il Movimento è Giuseppe Buompane, Vice Presidente della Commissione Bilancio alla Camera dei deputati, che interviene sulla questione relativa ai roghi tossici che negli ultimi mesi affliggono la regione Campania e in maggior modo le province di Napoli e Caserta
«Il fenomeno in crescita negli ultimi mesi, sembra essere la prova di un’attività criminale dotata di notevoli capacità operative ed organizzative. Negli ultimi cinque mesi infatti, si sono verificati otto incendi e per le strade ci sono 5 milioni di tonnellate di rifiuti da rimuovere. La criminalità organizzata e non – e mi riferiscono ai cc.dd. colletti bianchi” – ha cambiato modus operandi: dai numerosi, diffusi e piccoli roghi in zone periferiche delle città e paesi, è passata all’attacco dei siti di stoccaggio. In questo senso accogliamo favorevolmente l’annuncio di un Piano d’azione promosso dal governo. Tuttavia chiedo al governo, ed in particolare modo al ministro Costa – così come ho già fatto in un’interpellanza urgente presentata nelle scorse settimane alla Camera – di fare in fretta: il tempo è già scaduto» commenta l’esponente del MoVimento 5 Stelle.

Buompane fa notare come «l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Regione Campania (ARPAC) ha rilevato, nel giorno dell’incendio che si è sviluppato alla Lea srl di Marcianise, una concentrazione di diossina 160 volte superiore ai limiti di riferimento. Un parametro che mette a repentaglio la salute dei nostri figli».

«Ho voluto accogliere l’appello rivoltomi da tanti concittadini, adoperandomi sin da subito per avere la giusta attenzione da parte del governo. Sono in costante contatto con il Sottosegretario Salvatore Micillo, la Senatrice Vilma Moronese, Presidente della Commissione Ambiente al Senato ed i nostri consiglieri regionali. C’è bisogno di un lavoro sinergico fra tutti i livelli istituzionali per salvare la nostra terra da questo vero e proprio attentato alla salute pubblica».

«In merito alle dichiarazioni di Matteo Salvini circa la costruzioni di nuovi inceneritori in Campania, il Vice Presidente Buompane dichiara: « Il Ministro Salvini, sbaglia approccio al problema, quando ritiene che chi non vuole inceneritori crea le condizioni per altri roghi. La linea del MoVimento 5 Stelle in tema di gestione rifiuti è storicamente cristallizzata e chiara: superare il concetto di rifiuto e passare a quello di materiale post-consumo.
Attivare un’economia circolare, già approvata a livello europeo, creerà le condizioni per coinvolgere l’imprenditoria sana dei nostri territori ed eliminerà in nuce i roghi.»

«La Campania ha già dato, ora bisogna avviare le bonifiche» conclude Buompane.