Crea sito

CAPODRISE. PalArti, gli studenti del “Cavour” di Marcianise alla scoperta di Sparaco

(Caserta24ore) CAPODRISE. Alla scoperta “del” Mondo. E di Sparaco. Immersione nell’arte per gli studenti dell’istituto comprensivo “Cavour” di Marcianise, diretto da Aldo Improta. Stamattina, 17 novembre, una delegazione delle terze classi è stata alla Reggia di Caserta, nella Sala degli alabardieri, il cui affresco della volta fu affidato al pittore di Capodrise Domenico Mondo. Poi, dritti al Palazzo delle Arti, a visitare la mostra su Mondo e quella su Andrea Sparaco. I ragazzi sono stati accompagnati dall’insegnante Rosa Tartaglione, da Rosa Bencivenga, che sull’artista del Settecento ha scritto un’interessante tesi di laurea, e da Michelangelo Giovinale, nella doppia veste di docente del “Cavour” e di direttore artistico della rassegna “In cerca del padre”, in corso a Capodrise. Al Palazzo, gli studenti sono stati accolti dal sindaco Angelo Crescente e del vice, Vincenzo Negro. La visita didattica rientra nelle attività previste dal progetto “Pittori di Capodrise nell’arte Campana e oltre”, cofinanziato dalla Regione e dal Comune. Ed è, tra l’altro, uno degli impegni assunti dalla città nel protocollo d’intesa firmato con il liceo artistico “Buccini” di Marcianise, il liceo “Righi Nervi” di Santa Maria Capua Vetere, il liceo scientifico e classico “Quercia” di Marcianise, l’istituto “Gaglione” di Capodrise e, per l’appunto, con l’istituto “Cavour” di Marcianise. Il patto di collaborazione ha individuato nel Palazzo delle Arti la sede fisica e ideale del “Presidio culturale territoriale”.