Crea sito

Formia. Banda dell’Est Europa spacciava droga nel formiano, in manette

IMG-20150716-WA0002(mln). Gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Formia hanno notificato l’avviso conclusione indagini a sei cittadini, 5 dei quali dell’est europeo, resisi responsabili di numerosi episodi di spaccio di stupefacenti
L’attività di polizia giudiziaria effettuata dal personale del Commissariato di Formia nasce nei primi mesi del 2013 allorquando l’ufficio aveva ricevuto notizia che presso l’ospedale di Formia “Dono Svizzero”, al “pronto soccorso”, giungevano in più riprese persone che lamentavano patologie dovute all’assunzione di sostanze stupefacenti nella fattispecie “Cocaina”.
Sulla scorta di target estrapolati da certificazioni mediche, la Squadra di P.G. poneva in essere una serie di accertamenti telefonici e investigativi sul territorio venivano a conoscenza che tra Formia, Itri e Gaeta si era radicato un gruppo di cittadini albanesi e dell’area est Europea, i quali avevano messo in atto una rete di spaccio di sostanze stupefacenti, nella fattispecie “Cocaina”. Le indagini sono partite da un numero telefonico trovato in possesso di un soggetto arrestato , trovato in possesso di grammi 35 di “hascisc”. Le operazioni di ascolto telefonico, da subito hanno indirizzato gli investigatori su un gruppo che aveva scelto come area di “azione” la zona di Castellone, un quartiere di Formia. Successivamente si è accertato che l’attività di consegna dello stupefacente, si era estesa anche ai vicini comuni di Gaeta e Itri. Dai riscontri si è avuto modo di accertare che il gruppo si serviva di altri due soggetti italiani che acquistavano lo stupefacente dal gruppo Albanese ed in modo autonomo lo rivendevano a Gaeta.

Nel corso dei servizi la Polizia ha raccolto importanti elementi investigativi, comprovanti l’attività delittuosa posta in essere, gestita dai membri del gruppo, documentando decine di scambi avvenuti sul territorio monitorato.
Sono state quindi sequestrate svariate dosi destinate allo spaccio a seguito di mirati interventi ed ascoltate numerose persone dedite al consumo di droga del tipo hascisc e cocaina che, confermando le evidenze investigative, non potendo negare gli acquisti di droga appena realizzati, completavano il quadro accusatorio nei confronti delle persone indagate.
Il gruppo risiede principalmente tra Formia ed Itri ed è costituito da soggetti privi di stabile occupazione. Tra questi è stato denunziato anche un cittadino italiano.