Crea sito

NAPOLI: A VILLA DONI NAPOLI SCOPRE IL FASCINO DELLA TUNISIA

(ilMezzogiorno) NAPOLI Sale l’attesa per il grande evento di gala e “Country Presentation” che celebrerà le possibilità di incontro, amicizia e occasioni di scambi economici tra la Tunisia, Napoli e tutto il nostro Sud.
L’elegante appuntamento, in abito scuro, è in agenda per il prossimo venerdì 21 giugno a Villa Domi in Napoli, alla presenza dell’Ambasciata della Tunisia in Italia e del Consolato della Tunisia per l’Italia Meridionale.
Una lista di 500 invitati di altissimo profilo per una serata con tanti ospiti dal mondo dello spettacolo, delle imprese e delle istituzioni. “Tunisia…Napoli…Mediterraneamente”, questo il titolo-senso dell’originalissima serata in programma nella favolosa residenza settecentesca di Villa Domi in via dello Scudillo a Napoli, venerdì 21 giugno 2019, a cura del Consolato della Repubblica della Tunisia nella persona della signora Beya Ben Abdelbaki Fraoua, Console per l’area dell’Italia meridionale. Mediterraneamente come modo di pensare il mare che unisce le città del Bacino, ma anche Mediterranea-mente come idea solare di amicizia e accoglienza tra i Paesi che ne abbracciano le acque. Una lista selezionatissima ed esclusiva per 500 invitati rigorosamente in abito da sera, tra rappresentanti delle Istituzioni, personaggi di altissimo profilo dal mondo degli imprenditori ed esponenti della società civile, tra i quali l’Ambasciatore della Tunisia a Roma, Moez Sinaoui. Ad accoglierli, alla luce delle candele e tra i profumi dei caratteristici gelsomini tunisini, troveranno deliziose hostess che consegneranno loro in omaggio copie dei libri “Viaggio nella cucina islamica” (Nardini Editore) di Claudio Aita e “Basilico a Natale” di Rosi Padovani, edito dalla Giammarino Editore che collabora all’organizzazione dell’evento. Inoltre, verranno donati “Chamia”, squisiti dolci tipici, e originali foulard tunisini. Personale abbigliato in costume tipico tunisino guiderà gli ospiti con cortesia nel cammino di una raffinata e fascinosa “notte di mezza estate”.

Madrina dell’evento sarà un’artista amatissima a Napoli, tunisina d’origine, napoletana di fatto e mediterranea per antonomasia: M’Barka Ben Taleb. Accompagnata dai suoi musicisti, Arcangelo Michele Caso, Raffaele Vitiello e Gianluca Mercurio, delizierà i presenti con alcuni brani del suo repertorio, in collaborazione con il direttore d’Orchestra napoletano Carlo Morelli, che dirigerà il Coro Città di Napoli. L’evento, che gode del Patrocinio Morale del Comune di Napoli e della Regione Campania, inizierà alle 18:30 con una Country Presentation ed una Conferenza Stampa alla presenza degli organi d’informazione, moderata dall’editore e giornalista Gino Giammarino, che vedrà gli interventi di rappresentati governativi tunisini quali Souheil Chaabani dell’ONTT (Ufficio Nazionale Turismo Tunisia) e Riadh Ben Salah del CEPEX (Import-Export), il Presidente della Camera del Commercio di Tunisi, Mounir Mouakhar, oltre ai già citati Ambasciatore a Roma Moez Sinaoui, e Console Beya Ben Abdelbaki Fraua. Non mancheranno rappresentanti istituzionali italiani, vari Sindaci, Presidenti di Regione e un’ampia rappresentanza del mondo imprenditoriale. A far da cornice, in mostra alcune opere dedicate alla Tunisia realizzate dalla pittrice Ena Villani e scatti del fotografo Gigino Nostrale.
Tanti i personaggi dello spettacolo e della società civile che interverranno, unitamente al cortesissimo padrone di Casa-Villa Domi, l’imprenditore napoletano Domenico Contessa. Un aperitivo accompagnato dai caratteristici “cuoppi“ con gli sfizi fritti tutti partenopei offerti dal brand “Passione di Sofì” darà modo ai presenti ed agli ospiti di sviluppare relazioni e confrontare idee e possibilità di intrecciare nuovi scambi commerciali e culturali.
Cornice nella cornice, le lussuose auto BMW e MINI esposte dalla Concessionaria Campana M. Car, che per l’occasione riserverà un piacevole omaggio a tutti gli ospiti e metterà in palio 3 premi speciali estratti a sorte nel corso della serata. Condotta dagli italo-tunisini Sonia Ben Salah e Adel Karoui, la serata proseguirà dalle 21:00 con una cena a base di specialità gastronomiche della Tunisia e della Campania. In tavola, piatti creati appositamente dalla chef tunisina Magda Boussama, da quelli del Sannio (Airola) Domenico Falzarano e Alessandro Tirino, e dal napoletano Vincenzo Giammarino, accompagnati dai vini griffati Due Sicilie prodotti da Enodelta – I Nobili e da vini d’eccellenza della Tunisia. In chiusura, accompagnati dall’esibizione del un corpo di ballo orientale Manaar Ensemble, arriveranno dolci tipici della Tunisia e della Campania rappresentati dalla Antica Pasticceria Napoletana “Cuori di sfogliatella”, per poi giungere al taglio della torta, stavolta made in Naples, accompagnato dalla degustazione dello squisito the tunisino e dallo storico caffè napoletano Passalacqua distribuito da Mahela sas, a salutare gli ospiti intervenuti.
Una serata che si preannuncia fin d’ora come uno di quegli eventi di gusto e raffinatezza tali, da restare scolpiti nel ricordo e nel tempo. Proprio come il rapporto antico tra la Tunisia, Napoli e tutto il Sud d’Italia.