Crea sito

Napoli. Sabato 21 al Teatro Nuovo Araputo Zen in concerto

Secondo appuntamento programmato nell’ambito della rassegna musicale. Il Nuovo Suona Giovane, preceduto da un opening live jazz set e aperitivo. Saranno gli Araputo Zen in concerto, sabato 21 gennaio 2017 alle ore 21.00 al Teatro Nuovo di Napoli, i protagonisti del secondo appuntamento de Il Nuovo Suona Giovane, rassegna musicale per le giovani generazioni, presentata dal Teatro Pubblico Campano, diretto da Alfredo Balsamo, in collaborazione con Progetto Sonora, che nasce per dar corpo ed evidenza ai molteplici linguaggi musicali del nostro tempo.

Il nome sui generis della formazione partenopea, composta da Dario De Luca (chitarre), Valerio Middione (chitarre), Alfredo Pumilia (violino), Bruno Belardi (contrabbasso), Salvatore Rainone (batteria), si deve all’ex contrabbassista, Gianfranco Coppola, che, in una serata d’estate mentre il gruppo si esibiva a Otranto (non a caso l’album d’esordio, uscito a dicembre 2015, si chiama “Hydruntum” dalla denominazione latina della splendida cittadina pugliese), esclamò “se’ Araput’ o’ Zen”, a sottolineare la buona riuscita della performance. Da allora la band ha adottato questo nome, che testimonia l’energia e la vitalità di ogni sua esibizione live.

“Grinta, freschezza, creatività e dinamismo sono tra gli elementi chiave di un progetto dietro il quale c’è una ricerca costante durata circa quattro anni – spiega Dario De Luca – in cui sono nati i brani del disco. Non sapevamo di arrivare a incidere quest’album, è avvenuto tutto naturalmente, Ora stiamo lavorando al secondo album, che è in fase di ultimazione”.

Il sound degli Araputo Zen abbraccia vari stili, dal tango alla musica balcanica, passando per la classica, il rock, la musica popolare e il jazz. Il quintetto ha elaborato un linguaggio musicale che fonde diverse influenze, creando un prisma sonoro ibrido, meticcio, eterodosso e artisticamente onnivoro.

La sua sintassi musicale è in grado di sposare codici differenti senza mai rinunciare a un pizzico di magia tutta partenopea.

Un progetto nato e cresciuto per le strade di Napoli, fatto di brani inediti, stile gipsy, jazz manouche, nostalgie tanghere, echi della tradizione balcanica, lievi impennate rock, ritmiche sostenute e coinvolgenti, reminiscenze gitane, scortate da una linea melodica accattivante, mai dimentica del repertorio folk nostrano.

Il concerto degli Araputo Zen sarà preceduto, alle ore 20.00, da un breve live jazz set a cura di un giovane trio, composto da Fabiana Manfredi (voce), Luca Privitera (chitarra), Pietro Scalera (basso).

Il costo del biglietto per l’intera serata musicale è di euro 10