Crea sito

CASERTA. “Reggia Challenge Cup 2017” – III edizione, Oxford vs. Cambridge

(Caserta24ore) CASERTA Fontana dei Delfini – Reggia di Caserta 23 settembre 2017 ore 15:00
Trofeo Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo ore 17:30
Il canottaggio si fa sprint. Presentata la Reggia Challange Cup 2017 nella sede della Fondazione Terzo Pilastro a Roma. Sport e cultura si legano con la terza edizione dell’evento remiero che si snoderà il 23 settembre nel sito vanvitelliano della Reggia di Caserta. “Sono ben felice di ospitare un evento del genere all’interno della Reggia di Caserta e di non profanare la sacralità di una location unica al mondo. L’iniziativa vivifica il bene culturale, traino di sviluppo nel Meridione, lo valorizza e lo rende confidente con i cittadini. Sarà una grande festa” dichiara Mauro Felicori, direttore della Reggia di Caserta, intervenuto alla conferenza stampa. Esprime notevole apprezzamento della kermesse il segretario generale del Coni Roberto Fabbricini. “La Reggia di Caserta, uno dei siti museali più visitati d’Italia, diventa teatro di un suggestivo evento sportivo. Fantastico l’obiettivo raggiunto di avere due equipaggi in gara del calibro di Oxford e Cambridge. Con l’attività messa in campo da Davide Tizzano si rafforza il connubio scuola sport: Coni e Miur viaggiano insieme verso nuovi orizzonti”. A fare gli onori di casa il Professore Avvocato Emanuele Emanuele, Presidente della Fondazione Terzo Pilastro Italia e Mediterraneo. “Sono molto grato a voi che siete oggi qui per questa iniziativa e mi auguro di vedervi numerosi il 23 settembre prossimo nella meravigliosa cornice della Reggia. Non si può affrontare il futuro senza conoscere il nostro passato, in virtù del sacrosanto principio mens sana in corpore sano”. Davide Tizzano, bicampione olimpico, annuncia l’epica ed eterna sfida tra i club di Oxford e Cambridge, i più prestigiosi al mondo. Dall’esito incerto e ancora più spettacolare, perché si svolgerà in un ambiente storico e paesaggistico​ unico al mondo​ che aggiunge fascino alla fatica dei vogatori. La vera novità della terza edizione della Reggia Challange Cup sarà la partecipazione di 800 ragazzi provenienti delle scuole limitrofe. “Non dobbiamo avere paura di aprire la scuola al mondo reale”- illustra il Sottosegretario del Miur Gabriele Toccafondi. -Le esperienze formative, come la partecipazione degli 800 ragazzi al progetto di canottaggio ideato da Davide Tizzano, sono un esempio di questa apertura fondamentale. La scuola è il luogo di educazione dove si diventa adulti e si forma la coscienza critica. Non bastano, però, soltanto libri, nozioni e interrogazioni. Bisogna uscire dalle quattro mura scolastiche. Le esperienze extracurriculari sono fondamentali e l’alternanza scuola – lavoro consente di cambiare mentalità e passo. Per questo motivo è auspicabile rinnovare e rinsaldare la collaborazione con il Coni e riprendere fortemente il dialogo con lo sport. I ragazzi comprendono il gioco di squadra, il senso della fatica e del sacrificio, il valore della sconfitta e della vittoria. Si fa educazione con lo sport”. Conclude così Giuseppe Abbagnale, presidente della FIC. “Il canottaggio ha bisogno di un evento promozionale come questo dall’appeal nuovo. Si tratta di un progetto credibile in un contesto particolare, ideale per la nostra disciplina. Settembre mese strategico in concomitanza dei mondiali in Florida e dell’inizio del nuovo anno agonistico. Ringrazio a nome del movimento e del canottaggio italiana Davide Tizzano per l’idea e l’energia che sta mettendo in questa sfida”.