Crea sito

Caserta. La vita di Don Bosco diventa un Musical.

(CASOLLA di CASERTA) A 200 anni dalla nascita del fondatore dei salesiani, i Giovani dell’Oratorio ANSPI “G.Tescione” di Casolla (CE) presentano uno spettacolo che mette in evidenza aspetti sulla figura del Santo prete.
Lo spettacolo ripercorre le tappe più importanti della vita e delle opere di Don Giovanni Bosco; dal racconto del sogno premonitore fatto da bambino a nove anni, che lo ha portato a intraprendere la strada del sacerdozio, ai noti contrasti con la Chiesa e la lotta contro il Maligno.La vita di Don Bosco fu segnata anche dal bellissimo incontro con madre Maria Mazzarello, con la quale fonda l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, ed infine la prova più dolorosa per il Santo della povera gente: la morte di sua madre Margherita, insegnante di vita, donna forte e determinata capace di dare a suo figlio un amore così grande e rincuorante di cui il prete poté far dono poi ai suoi ragazzi.Sarà Giacomo Giaquinto a vestire i panni di Don Bosco, seguito da Anna Iannucci (mamma Margherita), Marco de Crescenzo (il cardinale), Francesco M.G Vozza (il segretario del cardinale), Tina Borzelleca (Suor Maria Mazzarello), Ada della Valle (la Madonna), Michele Landolfi (il Parroco), Francesco Papa ( il Maligno), Aniello Vanore ( Fanatico Bigotto), Antonietta Matrisciano (la suorina), Clorinda Brignola (la sartina), Serena Falvo (la posseduta) oltre ad un corpo di ballo

“ I Ragazzi del Cortile” composto da circa 20 elementi:Clorinda Brignola, Francesco Della Valle, Manuela Di Bernardo, Serena Falvo, Caterina Ferraiuolo, Adele Giaquinto, Mariagrazia Guida, Michele Landolfi, Antonietta Matrisciano, Annalisa Matrisciano, Lucia Matrisciano, Orsola Matrisciano, Francesco Papa, Rita Ragozzino ( Coreografa), Ilaria Santangelo, Carmela Sorbo, Aniello A.Vanore e Francesco A.Vanore. La Regia è a cura del giovane parroco Don Fernando Latino, amato dai suoi ragazzi proprio per la grinta nonché l’entusiasmo che mette nei suoi “progetti”.Tante sono le persone che hanno collaborato per la realizzazione di tale spettacolo curato in ogni minimo particolare dai Costumi alla Scenografia e al trucco, ai Tecnici audio, luci e Service, foto, video e palco.Quindi l’appuntamento va a Sabato 18 e Domenica 19 luglio 2015 alle ore 20:45 da non perdete presso il Centro Pastorale Parrocchiale “San Lorenzo M.re” – Casolla di Caserta, il quale farà da sfondo a:
Don Bosco…il musical… “Un Sogno dentro un cortile”.Alla prima dello spettacolo sono stati invitati anche Monsignor Giovanni D’Alise, Vescovo della Città, e il Vicepresidente nazionale dell’Anspi Giuseppe Dessì.
Dunque un’emozione e un appuntamento da non perdere. A cura di Antonietta Matrisciano.