Crea sito

Castel Morrone. Il forum socio sanitario

“La cura degli ammalati, intesa come cura amorevole della persona umana sofferente e non di patologie, accompagnata ad una corretta terapia medica, chirurgica e riabilitativa, puo’ portare grandi risultati nella guarigione dei pazienti, come ampiamente provato da autorevoli studi scientifici. E’ importante umanizzare e alleviare la sofferenza connessa al periodo di ricovero per quanti vivono una delicata riabilitazione post-acuzie. Il canto, e piu’ in generale la musica, che suscita nello spirito stati d’animo positivi e’ in grado di aiutare a migliorare le condizioni psicofisiche e il recupero della
persona fino al ristabilimento completo”.
Ad affermarlo, in una nota, e’ il prof. Aldo Bova, presidente del Forum nazionale sociosanitario di ispirazione cristiana nell’annunciare il concerto dal titolo “Luci del Nord”, a cura del Coro polifonico della Pietrasanta diretto dal maestro Rosario Peluso, che si svolgera’ lunedi’ prossimo 22 giugno 2015 (ore 19), in Castel Morrone (Ce), nell’auditorium della clinica Villa delle Magnolie,

rivolto ai degenti e al personale, organizzato dal Forum e dalla struttura sanitaria.
“Curare l’ammalato – aggiunge don Carmine Arice, direttore dell’Ufficio Nazionale Pastorale Sanitario della Conferenza Episcopale Italiana e assistente ecclesiastico spirituale del Forum – significa
mettere la persona al centro prendendosene cura dal punto di vista fisico e spirituale in modo da diventare il prossimo di quella persona”.
“Il Coro Polifonico, fondato a Napoli nel 1998 nell’antica chiesa di Santa Maria Maggiore ai Tribunali detta ‘la Pietrasanta’, proporra’ musiche di Lauridsen, Debussy, Tavener e due brani del compositore
norvegese emergente Ola Giejlo. Il concerto e’ anche un viaggio alla scoperta del suono corale dal 1400 ad oggi”, conclude la nota.