Crea sito

Caserta. Terapia del dolore. Presentata tecnica mininvasiva

(Caserta24ore) CASERTA Una tecnica innovativa per la cura del dolore osteoarticolare persistente è stata presentata ieri a Caserta nel corso di un meeting su ‘terapia del dolore osteoarticolare con radiofrequenza’, svoltosi nella Clinica Sant’Anna, alla presenza di un folto gruppo di medici campani e pugliesi.
“Il trattamento – ha spiegato il prof. Aldo Bova, primario emerito del reparto di Ortopedia dell’Ospedale San Gennaro di Napoli e responsabile della terapia del dolore ortopedico della Clinica Sant’Anna – è mininvasivo e non comporta complicanze. Attraverso un apparecchio di neuromodulazione con radiofrequenza, vengono infilati 4-5 aghi sulla parte interessata dal dolore. Si effettua un’unica seduta”.
“Gli ambiti di applicazione solitamente trattati sono: rachide cervicale, dorsale, lombosacrale, spalla-gomito (epicondilite), mani (rizoartrosi), anca (coxartrosi), ginocchia (artrosi, meniscosi, protesi dolorose) e piedi (sindrome di Morton, spina calcaneare) mentre le persone che possono sottoporsi alla terapia sono pazienti anziani che non vogliono o non possono operarsi, cardiopatici, nefropatici, gastropatici, allergici, anche giovani con dolori osteoarticolari persistenti (come la lombalgia), e, in tanti casi, gli sportivi”, ha concluso il prof. Bova.