Crea sito

Rc auto: aumenti ingiustificati. Inaccettabili discriminazioni tra città.

(Caserta24ore) NAPOLI Così si favorisce l’evasione. Adesso Lega dimostri quanto tiene al Sud
“Il rincaro del 2% delle tariffe rc auto è una vergogna. Le compagnie assicurative continuano a lucrare indisturbate sulle famiglie italiane senza alcuna giustificazione di sorta. Per un neopatentato o per un anziano, per una famiglia numerosa è di fatto impossibile assicurare i propri veicoli. Inoltre, secondo le statistiche del Codacons, resta l’inaccettabile discriminazione tra città dello stesso Paese. Non può esistere che la tariffa media a Napoli sia di 640 euro a fronte dei 300 euro della media nazionale. A nulla sono valse le battaglie in Parlamento per porre fine a questo sconcio. Battaglie che, peraltro, hanno sempre trovato l’opposizione della Lega Nord. Siamo curiosi di vedere, a questo punto, quanto la Lega tenga davvero alle sorti delle famiglie del Sud dopo aver chiesto loro il voto e la fiducia. Ci aspettiamo che il prossimo Governo prenda provvedimenti seri contro l’arroganza e la voracità delle compagnie. Proseguendo su questa strada non si farà altro che favorire l’evasione con tutte le drammatiche conseguenze del caso”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli, commentando i dati del Codacons relativi all’aumento delle tariffe rc auto.