Crea sito

Napoli. Baby gang, Borrelli: occorre task force speciale contro questo fenomeno.

(Caserta24ore) NAPOLI “Ritengo gravissimo l’episodio denunciato dal titolare del Kestè, Fabrizio Caliendo, che ha riferito di una vera e propria guerriglia urbana tra residenti e componenti di una baby gang la scorsa notte in vicoletto II San Giovanni Maggiore. Queste scene sono all’ordine del giorno al centro di Napoli e in periferia. Occorre che le forze dell’ordine costituiscano una task force contro il fenomeno delle baby gang prima che sia troppo tardi. Se i cittadini iniziano a volersi fare giustizia da soli, oppure, come nel caso denunciato, sono costretti a difendersi da soli, arriveremo ad una conflittualità sociale difficilissima da gestire con un serio pericolo che la vicenda degeneri tragicamente”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, commentando l’ennesimo episodio di violenza accaduto nei pressi dell’Università Orientale. “Occorre che istituzioni e forze dell’ordine raccolgano la richiesta di sicurezza che proviene da questa come da tante altre zone della città – conclude Borrelli – per non arretrare di un passo nella lotta a teppismo, violenza e baby gang”.