Crea sito

Caserta sede del Trofeo di scherma Mangiarotti

(Caserta sport) CASERTA Assistere ad una competizione dal vivo, grande occasione per gli sportivi casertani. Infatti sabato 17 e domenica 18 marzo, il Golden Tulip Hotel di Caserta diventerà campo di gara per il Trofeo internazionale Mangiarotti, seconda prova Gran Prix “Kinder +Sport” under14 di spada. Saranno allestite ben trentacinque pedane sulle quali circa mille giovani schermidori provenienti da tutta Italia, gareggeranno per il Trofeo internazionale Mangiarotti, organizzato dalla Federscherma ad iniziativa della Società Schermistica Pietro Giannone di Caserta presieduta da Giustino De Sire. Quest’anno fra i vari sponsor che affiancano gli organizzatori c’è anche Confindustria guidata dal presidente Gianluigi Traettino che ha dichiarato.“Per noi di Confindustria, affiancare una delle eccellenze del nostro territorio in una arte nobile come la scherma è un dovere oltre che un piacere. È indiscutibile il valore che lo sport ha nella vita sociale, culturale ed economica di un territorio. La nostra provincia ha bisogno di far conoscere a tutti quanto di buono sa produrre e deve imparare a valorizzare e promuovere i propri talenti, per questo la presenza in città di tanti giovani sportivi e delle loro famiglie rappresenta un’occasione da non perdere».A lavorare per la manifestazione sono all’opera da tempo il consigliere nazionale della Federscherma Gigi Campofreda, con il cittì azzurro della spada Sandro Cuomo, la componente della Commissione Propaganda Fis Monica Di Giacomantonio e tutto lo staff della società Schermistica “P. Giannone” di Caserta guidata da Giustino De Sire. Da quest’anno la scherma “Pietro Giannone” ricorderà il maestro di scherma Clemente Rossacco. A lui sarà dedicato un premio, una targa per ogni maestro del vincitore delle categorie in lizza per il trofeo Mangiarotti a Caserta.