Crea sito

Caserta. Lo studio del greco antico al Liceo Giannone con Jannis Korinthios

(Caserta24ore) CASERTA Dialogare dal vivo con Socrate e Glaucone nella Repubblica e chiedere loro lumi sul mondo contemporaneo, sulla giustizia e sulla politica, sulla democrazia e sul bene, alla ricerca di una via percorribile nel terzo millennio, è possibile: la vera traduzione è “metempsicosi” affermava il grecista Wilamovitz, “è prendere il corpo e l’anima dei Greci e con questi abitare il nostro mondo, se abbiamo utilizzato gli strumenti per diventare contemporanei del loro”. Lunedì 19 febbraio alle ore 10:00, Jannis Korinthios, filologo e glottologo, intellettuale tra i più prestigiosi e autorevoli della cultura greca contemporanea, autore tra l’altro del Grande Dizionario Greco Classico HOEPLI, torna al Liceo Giannone dove ha già inaugurato il 5 febbraio scorso il ciclo nazionale di eventi culminati nella “Giornata mondiale della lingua greca”, per presentare i nuovi strumenti digitali con i quali affrontare in maniera innovativa lo studio del greco antico. Lemmi, frasi idiomatiche, passi di grandi autori, sfumature dell’evoluzione semantica consultabili nell’edizione on line EDIGEO, in un sistema multimediale comparativo che non è solo di supporto alla traduzione, ma introduce anche alla consapevolezza ( e padronanza) del contesto storico del passo e dell’autore, dell’origine glottologica ed etimologica dei vocaboli. Una vera e propria “reincarnazione” dei contemporanei nel testo antico, che metta in condizioni il traduttore di “trasferirsi con l’anima” e “prendere il corpo” degli autori greci e farne rivivere tutta l’attualità ed efficacia del messaggio e dell’interpretazione del mondo.

Intervengono: la Dirigente Marina CAMPANILE, Giuliana SCOLASTICO, docente di latino e greco del Liceo “Giannone”, Jolanda CAPRIGLIONE ( Unicampania) Direttore scientifico della Società Filellenica Italiana.