Crea sito

Campania. Mercatini domenciali, per sfuggire ai controlli adesso li fanno tra le 5 e le 7 del mattino

“Proseguono i mercatini della monnezza nell’area di piazza Garibaldi a Napoli e un po’ in tutta la provincia di Napoli e Caserta. Per sfuggire ai controlli delle forze dell’ordine e alle proteste dei residenti adesso vengono effettuati tra le 5 e le 7 del mattino al corso Umberto, in prossimità dell’incrocio con la piazza. Il risultato è che rifiuti di ogni genere vengono abbandonati in strada al termine dell’attività e restano lì per l’intera giornata. I residenti trovano i residui dell’attività mercatale abusiva, una situazione igienico sanitaria insostenibile”. Lo denunciano il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico Gianni Simioli che hanno ricevuto numerose segnalazioni fotografiche.
“I rifiuti lasciati in strada – proseguono Borrelli e Simioli – attirano topi di grosse dimensioni che, in gran numero, affollano proprio la parte di strada dove si è svolto il mercatino. Una criticità che si viene ad aggiungere all’estremo disagio dei cittadini per questa situazione, in virtù della quale chiediamo interventi straordinari di derattizzazione nell’intera area e il controllo delle forze dell’ordine anche nella fascia oraria segnalata dalle denunce”.