Crea sito

Sparanise. La Provincia non arriva e i bidelli puliscono la scuola dalle sterpaglie

(Paolo Mesolella) SPARANISE  Gli operai della Provincia non arrivano ed I collaboratori scolastici ripuliscono l’ istituto dalle erbacce e dalle sterpaglie. Domenica scorsa, intorno alle ore 15, un incendio ha coinvolto l’ISISS “Foscolo” di Sparanise. In pochi minuti il vento ha portato le fiamme dal cortile ai terreni vicini, bruciando anche numerosi olivi su terreni privati. Pare che l’ incendio, scoppiato ai margini del cortile della scuola e contemporaneamente in altri cinque terreni confiscati alla camorra, a Pignataro, Carinola, Sessa Aurunca … sia stato di origine dolosa. L’azione improvvisa ed inaspettata dei soliti ignoti, oltre ad interessare terreni coltivati, ha coinvolto anche una scuola simbolo di legalità, che in questi ultimi anni ha ospitato convegni sulla legalità, sulla pace e sull’ambiente. Per spegnere l’incendio, sono arrivati anche i Vigili del fuoco. L’indomani è stato necessario chiedere all’amministrazione provinciale un intervento per il diserbo dell’area circostante l’Istituto, ma nessuno è venuto a pulire il cortile della scuola dalla vegetazione e dalle sterpaglie. Allora, su invito del preside Paolo Mesolella, i sei collaboratori scolastici, nei due pomeriggi di mercoledì e giovedì hanno rìpulito tutta l’area dalla vegetazione spontanea che assediava la scuola e rendeva la zona a rischio incendio. Fino alle 21 di sera, animati di tanta buona volontà, i sei collaboratori scolastici hanno ripulito dalla vegetazione spontanea sia il cortile interno alla scuola sia il grande piazzale davanti al cancello che non solo la Provincia doveva preoccuparsi di pulire. Pertanto, in assenza della Provincia, sono stati i collaboratori scolastici della scuola che, gratuitamente, hanno lavorato due pomeriggi fino a sera, anche sotto il sole. Un impegno non indifferente che il preside non poteva non evidenziare ringraziando per la collaborazione quanti credono ancora nell’aiuto reciproco e nel Galilei di Sparanise.