Crea sito

Biotestamento è Eutanasia. Non potremmo mai accettare questa legge disumana

(da Samuele Maniscalco – Generazione Voglio Vivere) Caro Paolo, questa settimana il parlamento italiano potrebbe approvare la legge sul biotestamento e rendere legale l’eutanasia in italia! Le probabilità che ciò accada sono alte. Per questo motivo dobbiamo agire subito! Già alla fine di questa settimana potrebbe esserci il voto finale! Chiediamo al Presidente Mattarella di non firmare la legge sul biotestamento. Che cosa prevede questa legge?
• Legittima l’eutanasia sempre e comunque (art.1 comma 5): oltre alle terapie, sarà possibile rifiutare anche alimentazione e idratazione che terapie non sono, essendo invece sostegni vitali necessari a ogni essere umano, sano o malato che sia. Le persone moriranno per fame e per sete. Una morte atroce.
• Legittima un’eutanasia omissiva per i pazienti stabilizzati non in fase terminale.
• Non prevede l’obiezione di coscienza per i medici né per le strutture sanitarie. Dunque, anche gli ospedali cattolici dovranno adeguarsi a questa legge omicida.
• Non soltanto i pazienti adulti ma anche i minori potranno essere uccisi, così come accaduto al piccolo Charlie Gard. Con questa legge, infatti, saranno i genitori, i tutori o altri ad avere diritto di vita e di morte sui minori incapaci. Potrei continuare elecando altri punti ma questi sono quelli più micidiali! E non abbiamo molto tempo per cercare di evitare questa catastrofe! Presidente Mattarella non firmi la legge sul biotestamento!

Questo martedì mattina é forse accaduto un piccolo miracolo che ha ritardato i lavori parlamentati. Il voto elettronico ha avuto infatti un guasto e i senatori hanno dovuto rimandare di 24 ore la discussione di una parte degli emendamenti.
Se diamo uno sguardo al Belgio potremo farci un’idea dell’abisso verso cui rischiamo di cadere:
– dal 2003 sono ormai 15.000 le persone eutanasizzate in questo paese e il numero é in costante aumento;
– le persone affette da una malattia psichiatrica rappresentano ormai il 19% dei pazienti deceduti per eutanasia;
– dal 2014 é possibile far morire per eutanasia i minori anche se non sono in grado di fornire il loro consenso;
– da diverse settimane si discute di una nuova evoluzione della legge per permettere “alle persone anziane che sentono di aver compiuto la loro vita” e sono “stanche di vivere” di chiedere l’eutanasia anche in assenza di una malattia. Il cavallo di battaglia della lobby pro eutanasia in Italia é stato finora quello di affermare che il numero degli italiani che scelgono la Svizzera per essere ‘dignitosamente’ uccisi, non potendolo fare qui da noi, é elevato.Di recente, intervistata nella trasmissione di appronfimento “Punto di vista”, Maria Antonietta Coscioni – – rispondendo alla domanda “Quanti sono gli italiani che decidono di andare in Svizzera” non ha saputo dare dei numeri precisi, rispondendo soltanto “Sono tanti”. Vogliamo veramente che ancora una volta, come fu per l’aborto, la menzogna influenzi il dibattito politico e civile? Ma soprattutto, potremo mai accettare una legge così disumana? Assolutamente mai!