Crea sito

Napoli. Viale Kennedy assediata da otto parcheggiatori abusivi

(ilMezzogiorno) NAPOLI “ Una squadra di otto delinquenti presidiava questa mattina viale Kennedy quasi militarmente, pronti a estorcere danaro ai cittadini. Tra questi, uno che con arroganza mi ha avvicinato, ha ammesso di vivere illegalmente sulle spalle dei napoletani da 28 anni, gestisce infatti il parcheggio comunale proprio dove insiste l’ACI, che denuncia da anni senza nessun risultato. Un suo degno collega mi ha invece minacciato di morte tanto che sono stato costretto a chiamare i Carabinieri che, da me accompagnati per il riconoscimento del delinquente, sono riusciti a bloccarlo e a condurlo in caserma. Ho proceduto con la denuncia e spero che questo soggetto non si faccia più vedere in strada per un po’ di tempo. Questi estorsori chiedono fino a dieci euro per la sosta. La calata dei barbari va fermata. Sono sempre di più i cittadini che si ribellano e le loro denunce sono decisive per porre fine a questa piaga”. Lo ha reso noto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, che questa mattina si è recato in viale Kennedy a Fuorigrotta per riprendere i delinquenti all’opera. “ Anche lo Stato deve fare la sua parte – ha aggiunto Borrelli – aspettiamo ancora che il ministro all’Interno, Matteo Salvini, firmi i decreti attuativi per consentire l’arresto immediato dei parcheggiatori recidivi. Tolleranza zero contro questi criminali. Basta a ipocrisie e silenzi che equivalgono a essere complici. Le minacce mi fortificano, sono convinto di proseguire sulla strada giusta”.