Crea sito

NAPOLI Adesso Basta! Vogliano più sicurezza al Vomero

(ilMezzogiorno) NAPOLI Gennaro capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, per far fronte ai dilaganti fenomeni delinquenziali che si stanno verificando al Vomero, ha lanciato in queste ore una petizione online dal titolo: ” Adesso basta! Vogliamo più sicurezza al Vomero alla pagina: https://www.change.org/p/prefetto-di-napoli-adesso-basta-vogliamo-maggiore-sicurezza-al-vomero , petizione, indirizzata al Prefetto, al Questore e al Sindaco di Napoli, che in poche ore ha già ottenuto un centinaio di sottoscrizioni.” L’episodio che si è verificato in via Merliani, con l’accoltellamento di un minorenne che ha riportato ferite che lo hanno costretto a ricorrere alle cure dei sanitari, rappresenta solo la classica goccia che ha fatto traboccare un vaso già colmo da tempo – afferma Capodanno -. Sto ricevendo l’appello di numerose mamme preoccupate giustamente per i loro figli che il sabato sera escono di casa per fare una passeggiata o per andare a divertirsi, e che non possono vivere nell’angoscia di non vederli ritornare e di essere chiamate da un posto di pronto soccorso “. ” Non si possono costringere le persone perbene – aggiunge Capodanno – a chiudersi in casa per colpa di alcuni delinquenti che escono di casa, armati di coltello, con l’evidente preordinato scopo di ferire se non anche di uccidere giovani inermi, ripristinando un clima di terrore e di paura da vero e proprio Far West metropolitano “. “Quanti preposti all’ordine pubblico, con particolare riferimento alla tutela della sicurezza dei cittadini – puntualizza Capodanno – non possono continuare a fare come gli struzzi mettendo la testa nella sabbia, di fronte ad episodi gravi come quello avvenuto sabato scorso, che comunque, almeno per il momento, è solo l’ultimo di una serie di aggressioni e di ferimenti avvenuti nel corso del tempo nel popoloso quartiere collinare, con particolare riguardo ai fine settimana e, segnatamente, al sabato sera, quando una fiumana di persone, compresi i malintenzionati, invadono strade e piazza del Vomero, alcuni di essi col solo scopo di incutere terrore e paura, lasciandosi dietro, in qualche caso, una scia di sangue “.” Vogliamo una maggiore e più capillare presenza delle forze dell’ordine ventiquattro ore su ventiquattro, specialmente a presidio di lacune aree del quartiere, dove maggiori sono i rischi della presenza di queste gang armate – sottolinea Capodanno -. Vogliamo che tornino in strada i poliziotti e i carabinieri di prossimità che per un breve periodo avevano fatto, in passato, la loro comparsa. Vogliamo che venga ripristinato in sede permanente il camper mobile che fino a qualche anno fa era presente al Vomero, facendo la spola tra piazza Vanvitelli e l’isola pedonale di via Scarlatti “. Capodanno esprime l’auspicio che, prima delle oramai prossime festività natalizie, quando si prevede, peraltro, una massiccia affluenza di persone al Vomero e, segnatamente, nelle strade dello shopping, già si possano avere risposte operative da parte delle autorità interessate, chiedendo, ancora una volta, una riunione immediata del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per varare provvedimenti idonei a stroncare i gravi fenomeni delinquenziali che si stanno verificando da un poco di tempo a questa parte al Vomero.