Crea sito

Sparanise. Il Foscolo da settembre in città con il Liceo scientifico, Scienze umane e l’Informatico

(Caserta24ore news) SPARANISE Ormai ci siamo: con il “nulla osta” dell’amministrazione provinciale dal prossimo mese di settembre, il Liceo Scientifico, il Liceo delle Scienze umane e l’indirizzo Informatico del Foscolo, lasceranno la sede di Via Calvi, le classi della Ragioneria e del Turismo ed entreranno i paese cento alunnu nelle aule offerte dall’amministrazione comunale del sindaco Salvatore Martiello, al primo piano dell’Istituto “Saverio Solimene” in Via De Gasperi. In questo modo il paese si riappropria della scuola superiore e gli alunni scelti, non solo non avranno più bisogno di prendere il pullman per andare a scuola ma potranno utilizzare nuovi servizi, come la stazione, la palestra, i punti di ristoro, le cartolibrerie e i negozi che ora non possono frequentare. Dopo la delibera di Giunta Comunale n. 40 del 29 marzo, che all’unanimità concedeva in comodato d’uso dell’Istituto Superiore Foscolo di Sparanise 6 aule del plesso “Saverio Solimene” nei giorni scorsi sono arrivati anche il “nulla osta” dell’amministrazione provinciale e del Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensvo sparanisano prof. Aramini . La delibera di Giunta, si ricorderà, oltre che dal sindaco Salvatore Martiello, è stata sottoscritta all’unanimtà da tutti gli assessori: Gaetano Di Maio, Assunta Duracci, Anna Trabucco e Andrea Formato. Pertanto, già dal prossimo mese di settembre, cento alunni del liceo frequenteranno la scuola in città ed in questo modo si ridurrà il disagio del trasporto pubblico, si potranno frequentare più facilmente i corsi pomeridiani di recupero e potenziamento della scuola, e si potranno facilmente raggiungere a piedi la scuola, la palestra, la ferrovia, i servizi . Pertanto nei prossimi giorni sarà stipulata un’apposita convenzione tra il sindaco di Sparanise,l’amministrazione Provinciale ed il Preside del Foscolo soddisfatto per una realtà scolastica, qual’è quella di Sparanise, in crescita e che solo quest’anno è cresciuta di cinquanta unità Per permettere l’entrata di questi alunni in città il Sindaco Salvatore Martiello, con nota prot. 6746 del 19/05/2018 oltre a garantire all’amministrazione comunale la gratuità del comodato, si è sobbarcato le spese vive fino alla messa in bonis dell’Ente Provincia. Ora, riconosciuta la propria competenza, ai sensi dell’art 48 del D.lgs 267/200, tenuto conto che il piano primo del plesso di Via de Gasperi è rimasto inutilizzato dal mese di marzo 2018 e preso atto del Nulla Osta del settore edilizia della Provincia di Caserta con nota prot 39708 del 05 luglio 2018, sta avviando i lavori per la sistemazione dei locali. Più in particolare all’ISISS “U. Foscolo” saranno concesse le aule collocate al primo piano del plesso scolastico di Via De Gasperi, già state visionate e ritenute idonee in fase di sopralluogo il giorno 27 giugno 2018 dal resp. del settore edilizia della Provincia di Caserta e del responsabile del settore Patrimonio del Comune di Sparanise. “Allo stesso tempo, spiega il sindaco Martiello, sarà garantita alla scuola Primaria dell’ICAS “V. Solimene”: la disponibilità delle aule necessarie per l’organizzazione didattica; la totale assenza di qualsivoglia forma di interferenza o di promisquità tra gli alunni della scuola primaria e quelli Foscolo; la funzionalità del plesso e della relativa attività didattica ivi inclusi i laboratori così come presenti attualmente; la presenza di spazi per gli alunni disabili e in via esclusiva, l’utilizzo della palestra attualmente esistente sul plesso”.