Crea sito

Mondragone. Dalle Suore della Stella Maris un’estate ancorata a Cristo

(Caserta24ore) MONDRAGONE E’ in piena attività di accoglienza e di servizio spirituale ai villeggianti la struttura della Stella Maris di Mondragone, delle Suore di Gesù Redentore, iniziata con una solenne celebrazione eucaristica, presieduta da padre Antonio Rungi, assistente spirituale della comunità religiosa, con tutte le suore ed il personale di servizio della struttura. L’estate 2018 dalla comunità religiosa è stata voluta fortemente ancorata ai valori spirituali, improntando l’esperienza della presenza dei villeggianti, sia nella struttura che sulla battigia e in spiaggia a “Cristo, nostra ancora di salvezza”. E’ lo slogan affisso in tutti i locali della struttura e soprattutto all’ingresso della spiaggia riservata gestita direttamente dalle Suore e visibile per chi passeggia lungo il litorale di Mondragone. “Un messaggio chiaro e preciso –spiegano le suore – per quest’estate, in quanto vogliamo ricordare a noi e a tutti che la vera ancora della nostra salvezza è Gesù Cristo, che soprattutto in estate va a cercare la pecorella smarrita, ridando ad essa gioia, speranza e luce nel camminare nel difficile mare della vita quotidiana”. Per i villeggianti, sono diversi i momenti di preghiera e di riflessione, compatibili con gli orari di spiaggia e di mare, per chi vuole fare della vacanza anche un tempo dello spirito: messa quotidiana, adorazione eucaristica, liturgia delle ore, santo rosario e cenacolo di preghiera. Chi vuole, dalle Suore della Stella Maris, oltre a trovare il ristoro del corpo, trova di certo il ristoro dell’anima, anche in un’Estate 2018 che si preannuncia “infuocata”.