Crea sito

Teano. Al Geometra del Foscolo termina il Pon “Progetta e realizza”

(Paolo Mesolella) TEANO Si è concluso venerdi scorso l’ennesimo progetto extracurriculare che l’Istituto “Foscolo” di Teano ha attuato per i suoi allievi. Un gruppo di quindici ragazzi frequentanti le classi terza e quarta del corso “Costruzioni, Ambiente e Territorio”, grazie al partnerariato offerto dallo studio tecnico del geom. Benito Galiarde, di Sessa Aurunca, ha avuto modo, in tutto l’arco delle 160 ore di stage calendarizzato tra la fine di maggio e il 10 luglio, di operare una full immersion nella professione del “geometra”; ha potuto così toccare con mano molte delle tematiche che il geometra libero professionista affronta e le problematiche tecniche ed amministrative che normalmente svolge nella sua vita professionale. Gli alunni, Anna CAIMANO, Davide CATALDO, Nicola CIOFFI, Arturo DE LUCA, Paride DELL’ESTATE, Armando FAELLA, Antonio LAORENZA, Carmine LICCIARDI, Christian MATANO, Gaetano NACCA, Lindoro PISANO, Francesco URSILLO e Lorenzo Savio ZARONE, opportunamente accompagnati in questo loro percorso formativo con il sapiente supporto tecnico e logistico dai professori Conte e Occhicone, hanno avuto modo di apprendere l’uso di nuove tecnologie e nuovi materiali per l’edilizia civile e urbanistica, l’utilizzo di hardware e software professionali necessari per l’esecuzione di servizi di ingegneria e di architettura strettamente inerenti la loro professione futura. I giovani hanno potuto, tra le altre cose, visitare e operare professionalmente sia su cantieri di civili abitazioni (provvedendo alle operazioni connesse con l’accatastamento di fabbricati urbani), sia cimentandosi con una progettazione di opere stradali e di urbanizzazione (rilievo e proposta progettuale di sistemazione di tratti di strade di Baia Domizia). Grande soddisfazione per il raggiungimento degli obiettivi prefissati è stata espressa dal titolare dello studio professionale, geom. Benito Gagliarde, nonché dai suoi collaboratori: l’arch. Tiziano Voso, il geom. Gino Di Resta e il geom. Aniello Della Valle, che hanno fornito un fattivo e concreto supporto alle varie tematiche affrontate, ciascuno per la propria fascia di specializzazione. I corsisti, infatti, sono stati posti nelle migliori condizioni di operare in prima persona con le strumentazioni e apparecchiature poste a loro disposizione, riuscendo, al termine del periodo di stage, a produrre lavori tecnicamente e professionalmente corretti e coerenti con le tematiche proposte.

Particolare soddisfazione ha anche espresso il Dirigente Scolastico del “Foscolo”, il prof. Paolo Mesolella: “Sono particolarmente soddisfatto del lavoro svolto dai ragazzi, visto che a breve le problematiche che hanno affrontato in questo pur breve ma intenso periodo di stage potranno costituire il loro pane quotidiano. Desidero esprimere il mio personale plauso, e con me quello di tutta la scuola che mi onoro di dirigere, al titolare dello studio tecnico che ha ospitato i nostri ragazzi, il geom. Benito Gagliarde, e a tutti i suoi collaboratori che hanno così bene accolto i ragazzi, li hanno accuditi come un buon ‘pater familias’, mettendoli in condizione di meglio capire ed affrontare le tematiche che il geometra tratta nella sua vita professionale.”