Crea sito

Caserta. Un convegno sul metodo ABA per il trattamento dell’autismo

(Caserta24ore) CASERTA Mercoledì 18 gennaio alle 17.30 al Grand Hotel Vanvitelli (Viale Carlo III) ci sarà un importante convegno sul trattamento dell’autismo. La ASL Caserta ha inteso garantire l’intera gamma delle modalità di assistenza e prestazioni per le persone residenti nel proprio territorio affette dalle patologie autistiche. Applicando la nuova normativa in materia e senza risorse aggiuntive, l’azienda sanitaria casertana ha offerto a 120 persone con autismo, appartenenti a tutte le fasce di età, un trattamento secondo il metodo ABA (Applied Behavior Analysis), un programma riabilitativo condotto nel contesto di un intervento intensivo e basato su una metodologia molto rigorosa. In assenza di una normativa sul riconoscimento dei titoli, l’applicazione dell’ABA avviene infatti solo sotto la diretta supervisione del BCBA (Beahvior Analyst Certification Board), riconosciuto da un organismo internazionale. Ma la corretta applicazione del metodo si iscrive in continuità con pratiche già in uso presso l’azienda, basate sullo spostamento del setting assistenziale dalla struttura riabilitativa al domicilio dei pazienti, sulla reale presa in carico di tutte le problematiche da parte del servizio pubblico e sulla centralità del ruolo dei familiari, secondo un modello culturale già consolidato in diversi settori sanitari. L’équipe casertana è l’unico gruppo che in Italia svolga una tale attività intensiva in ambito pubblico. Nell’incontro si farà il punto su quanto messo in atto dalla ASL Caserta a un anno dall’inizio dell’esperienza, mettendo a disposizione di tutti l’esperienza maturata. Moderati dal giornalista Lorenzo Calò, interverranno Gabriele Cicala (sindaco di S. Marco Evangelista), Mario De Biasio (Direttore Generale della ASL Caserta), Carmine Lauriello (Direttore della UOC Cure Domiciliari ASL Caserta), Maria Grazia Guarino (Provveditorato USR Campania – Ufficio IX), Imma Chiatto (BCBA), Nicoletta Gallucci (Associazione Pegaso), Maria Maddalena Bruno (rappresentante dei familiari), Raffaele Topo (Presidente V Commissione Sanità della Regione Campania). Concluderà Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania.