Crea sito

Castel Di Sasso (Ce) Un convegno in onore del ricercatore Joseph Agnone

(Daniele Palazzo) CASTEL DI SASSO-A sei mesi dalla prematura scomparsa, lo spirito e la figura del noto storico e ricercatore Joseph Agnone, avvenuta nello scorso febbraio nella cittadina americana di South Plainfield, New Jersey, continuano ad aleggiare si tutto l’Alto Casertano con forza e determinazione, contribuendo rendere ancora più angoscioso e grave il vuoto lasciato in quanti ne conoscevano le gesta umane e quelle di attento ed appassionato studioso di storia zonale. Alla sua possente figura di uomo e studioso le Pro Loco del territorio, con particolare riferimento a “La Castellana” di Castel di Sasso(dinamicissima coordinatrice ne è la Dottoressa Caterina Coletta), hanno voluto dedicare il convegno che, in programma per le ore 18.00 di questa sera, si terrà nella Chiesa di Maria SS Assunta in Cielo(chiusa al culto), in frazione Strangolagalli di Castel di Sasso. Numerosi i relatori che sono stati chiamati a cimentarsi con le mille sfaccettature della figura di un uomo che, nonostante sia stato costretto ad emigrare in Amarica, ha sempre tenuto un legame, di intima e gelosa forza, on il suo popolo. Tra questi, il Professore Nicolino Lombardi, che si incaricherà del difficile compito di tracciare il profilo su quello che è stato “Joseph emigrante”. A quanto si evince da un articolato comunicato-stampa, “ presentare la figura del ricercatore sarà il dottor Antimo Della Valle. Il “Joseph storico”, invece, verrà affrontato dal Procuratore Paolo Albano, autore del libro sulla “Strage di Monte Carmignano dell’ottobre 1943”, per la cui redazione fondamentali si sono rivelate le scoperte fatte da Joseph Agnone. A chiudere la commovente manifestazione sarà il Professore Antonio Petruccione, che, insieme ai presenti e da essi supportato, proporrà una riflessione, quanto mai sentita ed appassionata sui momenti più importanti e significativi della vita e della quotidianità del “Joseph uomo”.Con le numerose rappresentanze del mondo politico, civile, militare e religiose dell’intero Alto Casertano, per le quali le ricerche si Agnone sono state più che fondamentali onde ricostruire e mettere insieme i tasselli del terribile passaggio in zona delle milizie nazifasciste, presenzieranno all’evento i Presidenti dell’ Associazione Storica del Caiatino, dell’Associazione Storica del Medio Volturno, dell’Associazione Amici di Ochtendung e, non ultima, dell’Associazione Familiari delle vittime di Monte Carmignano. All’introduzione dei lavori provvederanno il Sindaco di Castel di Sasso, Francesco Coletta, e il Presidente Consorzio Turistico delle Pro Loco del Medio Volturno, Pasquale Di Meo. Moderatore del convegno, lo stimato collega Enzo Perretta. Insomma, una manifestazione Sentita ed anche dovuta per ricordate la figura di Agnone, che, sarà bene ricordarlo, è stato il promo storico locale a consegnare il dossier delle sue ricerche alla Magistratura italiana. Dossier che, poi, è finito negli archivi americani.