Crea sito

BOJANO (CB) il Prof. Giuseppe Pace socio onorario del circolo Ragno

BOJANO (CB) Enrico MAINOLFI (Presidente Circolo “Ragno” di Bojano). Il nostro Circolo accoglie volentieri il Socio Onorario Prof. Giuseppe Pace (nativo di Letino nell’alta valle del Lete e residente a Padova da 42 anni) del quale invita a leggere il suo curriculum con le molte pubblicazione (oltre 400 di cui 12 libri alcuni dedicati al Matese sia campano che molisano. Il curriculum è depositato in Segreteria del nostro Circolo socio-culturale), diverse relative anche a Bojano e al nostro amato Sannio. Il Socio n. 101, Giuseppe Pace, ci ha già onorato con un suo articolo del 10 agosto c.a. dal titolo: ” BOJANO (CB) La benemerita associazione culturale “Circolo Ragno” opera dal 1972”. Il Circolo (che è un dopolavoro per moltissimi soci che qua scaricano le tensioni nervose della stressante giornata prima di andare a casa) è grato al nuovo Socio Onorario suddetto e spera di averlo tra noi a breve per relazionare su temi a noi cari: Il Parco Nazionale del Matese, Bojano tra passato e futuro, Il Brigantaggio pre e postunitario, La Galleria di valico del Matese e la Regione Sannio. Bojano oggi soffre di una grave crisi occupazionale e di un certo decantentismo sociale, ma resta pur sempre una bella città del Molise, ricca di storia, tradizioni ed ospitalità. Nel Circolo si parla del sociale, si gioca a carte e a biliardo e si programmano gite ricreative nonché gare di pesca e di tornei di scopa, briscola e 3sette. A presiedere il Circolo “Ragno” prima di me sono stati: Leonardo Seguino, che fu il primo Presidente, poi tra gli ultimi si ricordiano in particolare Franco Di Tommaso, Domenico Boianelli di Roccamandolfi (IS), Nicola Russo di Bojano. Da noi i Soci ricevono ospitalità nella capiente sede che però avrebbe bisogno di restauri, nuovo mobilio ed elettrodomestici più efficienti. Si spera in uno sponsor tra le numerose ditte ed imprenditori locali oltre che dal Comune di Bojano, che così promuoverebbe meglio la realtà che amministra e le persone che governa. Da noi alcuni Soci amano il vino veritas, ma non vanno oltre i 2 bicchiere conviviali anche è nostra preoccupazione e vigilanza che nessuno alzi il gomito più del minimo consentito dalla legge. Ni piace ricordare gli auguri ricevuti in occasione del Natale e della Pasqua nochè un invito al concerto del 3 gennaio 1993, nella Chiesa di S. Erasmo, dal Sindaco di Bojano del tempo, Dr. Gradito MARRA. Il logo del nostro Circolo è un ragno, che con le sue trame accoglie i Soci per promuoverne le virtù con particolare riferimento alle virtù dei nostri avi Sanniti che cerano sobri, leali, generosi e seppero tenere testa alle legioni di Roma, caput mundi, per oltre mezzo secolo con la nota vittoria dei Sanniti alle Forche Caudine, dove ben due legioni comandate da due consoli di Roma dovettero arrendersi a circa 40 mila Sanniti che li attendevano in armi tra i monti del Sannio nostro. Nella pianura dell’alto Biferno a Bojano vi erano i Campi di Marte (detti “Campimarzi”) dove si riunivano i guerrieri del Sannio Pentro, Frentano, Caudino, Caraceno, Irpino per coordinare la difesa comune contro l’espansionismo militare e politico di Roma. A Bojano esiste una strada dedicata ad Erennio Ponzio, tanto cara agli storici e ai nostri Soci.