Crea sito

Ottaviano (Na) Arrivano 20 scuole per la legalità e l’ambiente

(Caserta24ore) NAPOLI Domani 13 Aprile, ad Ottaviano il magistrato Nunzio Fragliasso, Procuratore Aggiunto della Procura della Repubblica di Napoli, Raffaele del Giudice, Vicesindaco di Napoli ed Assessore all’Ambiente , Alessandra Clemente, Assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Ciro Borriello, Assessore allo Sport ed al Patrimonio del Comune di Napoli, Vienna Cammarota , prima donna al mondo che all’età di 68 anni sta facendo a piedi il viaggio di Goethe dalla Repubblica Ceca alla Sicilia per raccontare l’ambiente ed il territorio.
“Dopo gli eventi di Napoli abbiamo voluto ed organizzato con maggiore sforzo il confronto ragazzi, scuole, istituzioni su temi forti ed importanti come quello della illegalità e nello specifico della illegalità ambientale”. Lo ha affermato l’architetto Nunzia Ragosta, Prefetto Rotary Club di Ottaviano, referente Legalità. Domani ad Ottaviano ben 20 scuole, più di 200 ragazzi, si confronteranno sulla Legalità e lo faranno con magistrati, sindaci ed istituzioni. Interverranno : Raffaele del Giudice, Vicesindaco di Napoli, Alessandra Clemente, Assessore ai Giovani del Comune di Napoli, Ciro Borriello, Assessore allo Sport del Comune di Napoli. Ci sarà anche Vienna Cammarota, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE, prima donna al mondo che sta percorrendo a piedi il viaggio fatto dallo scrittore tedesco Wolfgang Goethe nel 1786. Ben 232 anni dopo, Vienna Cammarota a piedi dalla Repubblica Ceca alla Sicilia, per raccontare il territorio attraversando la Repubblica Ceca, la Germania, l’Austria, l’Italia. Vienna Cammarota è Guida Ambientale Escursionistica AIGAE. L’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche è da sempre impegnata nella valorizzazione dell’Educazione Ambientale nelle scuole italiane. “L’educazione ambientale e allo sviluppo sostenibile mirano a promuovere nelle giovani generazioni la comprensione delle problematiche riferite alle componenti naturali, paesaggistiche, culturali dell’ambiente in cui vivono – ha proseguito Nunzia Ragosta – e la riflessione sul valore dell’aria, dell’acqua, della terra, come bene comune e come diritto universale. Bene Comune è l’insieme delle condizioni di vita di una società, che favoriscono il benessere e il progresso culturale, spirituale, morale, economico di tutti i cittadini. Le azioni di intervento a sostegno dell’ambiente servono a rilanciare comportamenti di consumo sostenibile dei beni comuni, del loro rispetto, della loro conservazione, della loro tutela e del loro sviluppo, anche a favore delle generazioni future. Tutti noi siamo chiamati a vegliare sui Beni Comuni: soggetti istituzionali, scuole, genitori, studenti e docenti, in collaborazione con le maggiori associazioni attive in tali ambiti e le Forze dell’Ordine. Ciascuno di noi e noi tutti insieme ne siamo responsabili”. Ed ecco che il Rotary ha indetto un Concorso Nazionale bandito dal Distretto Rotary 2080 di Roma. Molte le scuole della Campania che sono state premiate

Domani interverranno anche , oltre al Presidente del Rotary Club di Ottaviano, Giovanni Borrelli, Michelangelo Ambrosio, past Governor Distretto 2100, Rotary International, Maria Rita Ricciardi, past Governor Distretto 2100, Rotary International, Commissione Legalità, ed oltre alle alte cariche rotariane, molti esponenti importanti come il Prof. Dott. Enzo Rosario Iaffaioli, primario emerito dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione G. Pascale”, la scrittrice Prof.ssa Lucia Stefanelli Cervelli, il sindaco di Ottaviano Luca Capasso che è Presidente dell’Assemblea dei Sindaci del Parco Nazionale del Vesuvio.L’evento ospiterà, oltre ai dirigenti scolastici, una folta rappresentanza di allievi, istituzioni politiche e religiose, professionisti, esponenti delle forze dell’ordine, associazioni e gruppi culturali operanti sul territorio, giornalisti.
Nella prima parte della manifestazione, dopo i saluti istituzionali, verrà trattato il tema dell’illegalità ambientale nelle sue varie forme con le gravi conseguenze che comporta sulla vita dell’uomo, compresi i danni alla salute; l’attenzione verrà, poi, focalizzata sul tema “legalità e cultura dell’etica”, allo scopo di donare alle nuove generazioni un messaggio positivo di speranza per un futuro migliore.