Crea sito

Capodrise, studenti protagonisti al PalaArti

(Caserta24ore) CAPODRISE. Torna a riunirsi il Comitato didattico di Palazzo delle Arti. L’ultimo incontro si è tenuto, l’altro pomeriggio, nella sala consiliare del comune di Capodrise. Ogni istituzione scolastica aderente al Presidio culturale territoriale, di cui il Palazzo è sede, traendo spunto dal viaggio “In cerca del padre”, ha proposto eventi da realizzare negli spazi dell’edificio storico di via Giannini. Da maggio, gli studenti saranno, al pari di attori, letterati, artisti e musicisti, protagonisti della rassegna, dilatando ulteriormente il nutrito cartellone di appuntamenti. Nel frattempo, riprenderanno per loro le visite guidate al Palazzo, nelle quali si ritroveranno di nuovo a tu per tu con le opere d’arte. Stavolta, si confronteranno con i lavori di Gianni De Tora, maestro dell’astrattismo geometrico, nell’ambito della retrospettiva “Spazio: geometrie del tempo” in esposizione per le prossime quattro settimane. Il 23 aprile, poi, tutte le scuole del Presidio celebreranno la “Giornata mondiale del diritto d’autore”, un evento patrocinato dall’Unesco per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la protezione della proprietà intellettuale. Per l’occasione, al liceo artistico “Buccini” di Marcianise, diretto da Domenico Caroprese, sarà proiettato il documentario “Professione: Artista”, di Gaetano Ippolito e Sebastiano Sacco, prodotto da Viseeva e Terra di cinema, cui seguirà un dialogo a più voci tra addetti ai lavori, esperti, professori e studenti. Alla seduta del Comitato didattico hanno partecipato, per l’istituto comprensivo “Gaglione” di Capodrise, la dirigente Maria Belfiore e i docenti Pietro Maietta, Giovanna Colella, Rosalinda Russo; per il liceo “Quercia” di Marcianise, la docente Maria Pia Iodice; per l’istituto comprensivo “Cavour” di Marcianise, la docente Assunta Vozza; per il liceo “Righi Nervi” di Santa Maria Capua Vetere, il docente Vittorio Vanacore; per il liceo “Buccini” di Marcianise, i docenti Alfredo Cordova, Teresa Corsale, Pina Parrillo e Giancarla Golino. In rappresentanza del Palazzo delle Arti c’erano l’assessore alla Cultura, Antonella Marotta, la presidente della commissione Cultura, Luisa D’Angelo, il direttore artistico della rassegna “In cerca del padre”, Michelangelo Giovinale, e Veronica Adamo, capo staff del Palazzo. «A nome mio e del sindaco Angelo Crescente – dichiara l’assessore Marotta –, ringrazio professori e dirigenti scolastici per aver saputo cogliere spunti e contenuti della rassegna e, con grande entusiasmo, rilanciarla, ponendo gli studenti al centro dell’agenza culturale del Palazzo».