Crea sito

SPARANISE. Al Foscolo un convegno sull’Agrocaleno e i Borbone

(IlMezzogiorno) SPARANISE (Ce) “L’Agro Caleno e i Borbone” è questo il tema del convegno che si terrà venerdì 13 gennaio presso il liceo Foscolo di via Calvi – Sparanise. Il Comune di Sparanise, insieme all’ISIS “Foscolo” partner dell’evento, è l’ente promotore dell’incontro che, a 300 anni dalla nascita di Carlo di Borbone, analizzerà il ruolo storico e strategico che la casa reale ha avuto per la Provincia di Caserta ed in particolare per l’Agro Caleno. “Il Convegno” – spiega l’Assessore Coppolino, moderatore dell’evento – “rappresenta un’occasione importante per ricordare ed analizzare, insieme ai relatori esperti che interverranno, un’epoca storicamente importante per la nostra provincia in generale e per il nostro territorio in particolare. Attraverso questa, e le altre iniziative in programma per questo 2017, e dopo la mostra fotografica proposta per il 22 ottobre, questa amministrazione intende spingere per la riscoperta della nostra storia e la valorizzazione della nostra identità vista come punto di partenza per il rilancio del territorio. Ringrazio la mia amministrazione, ed in particolare il Sindaco, per l’attenzione e il supporto offerti alla buona riuscita dell’evento”. Durante la manifestazione saranno presentati i lavori inerenti al tema realizzati dai ragazzi dell’Istituto Caleno. Farà gli onori di casa il Preside del Foscolo, prof. Mesolella, esperto del periodo storico e autore di diversi libri sul tema tra cui ricordiamo quello sul palazzo reale borbonico di Sparanise. Interverranno, inoltre, il prof. De Gennaro, presidente dell’associazione culturale Movimento Neoborbonico, associazione a cui si deve una rinnovata attenzione al periodo Borbonico, e il prof. Cerchia, docente universitario e profondo conoscitore della storia dell’agro Caleno, che, dopo aver giocato il ruolo dell’accusa in un interessante e recente processo ai Borbone, tenutosi ad Isernia, porterà nel Liceo caleno la una visione più rigorosa ed accademica sul tema affrontato…insomma, si prevedono scintille, ma soprattutto un interessantissimo appuntamento culturale.