Crea sito

Al via la settima edizione del Festival della Vita

(IlMezzogiorno) CASERTA “Vivere è…conoscere” è il tema della settima edizione del Festival della Vita, progetto culturale promosso dalla Società San Paolo, in collaborazione con diverse realtà operative associative ed ecclesiali del territorio nazionale. La manifestazione avrà inizio il 28 gennaio ed avrà il suo culmine domenica 5 febbraio 2017, giornata nazionale per la Vita. Degno di nota è il Secondo Forum Nazionale per la Famiglia e per la Vita, che si terrà presso il Seminario Vescovile di Aversa, mercoledì 1° febbraio, al quale prenderanno parte: l’onorevole Gian Lugi Gigli presidente del Movimento per la Vita Italiano, il prof. Francesco D’Agostino presidente centrale dell’Unione Giuristi Cattolici Italiani ed il prof. Alberto Gambino presidente dell’Associazione Scienza& Vita. I lavori saranno introdotti da S. E. Rev.ma Mons. Angelo Spinillo, Vescovo della Diocesi di Aversa e Presidente del Comitato Scientifico del Festival della Vita. Particolarmente rilevante è la Lectio Magistralis del prof. Alberto Garcia direttore UNESCO Chair in Bioethics and Human Rights in occasione della nascita della bandiera italiana ( 1797 – 7 gennaio – 2017), che si terrà a Caserta, venerdì 3 febbraio. Come ogni anno non poteva mancare il Gran Galà per la Vita che vede coinvolte alcune eccellenze canore del territorio, con un contributo video del cardinale Camillo Ruini; la direzione artistica è curata dal maestro Gaetano Maschio. Con la partecipazione straordinaria di Licia Colò e di Daniela Poggi. Attesa è anche la sessione invernale che si terrà dal 12 al 14 febbraio a Roccaraso, dove grazie alla sensibilità di Mons. Angelo Spina Vescovo della Diocesi di Sulmona ed alla disponibilità del parroco don Domenico Franceschelli, la tre giorni inizierà con la fiaccolata sulla neve per la vita, alla quale sono attese circa mille persone.

Per la prima volta, afferma il dott. Raffaele Mazzarella, direttore del Centro Culturale San Paolo Onlus Campania e coordinatore della manifestazione, sarà realizzata una sessione estera in Polonia a Cracovia nel mese di marzo, durante la quale sarà consegnato il “Premio Festival della Vita 2017” al cardinale Stanislao Dziwisz segretario di Giovanni Paolo II, che per l’occasione donerà al Festival della Vita una reliquia del Santo a testimonianza dell’impegno a tutela della Famiglia e della Vita. Infine, grande attesa desta l’ostensione della riproduzione della Sacra Sindone che sarà realizzata in una casa circondariale, cui seguirà una lettura del sacro telo destinata esclusivamente agli ospiti della struttura e, proprio in tema con l’edizione 2017, sarà donato un fondo libri ai ragazzi della Comunità di Amatrice guidata da S. E. Rev.ma Mons. Domenico Pompili Vescovo di Rieti, al fine di donare – come afferma il Presidente del Festival della Vita don Ampelio Crema ssp- un po’ di serenità, a persone segnate duramente da un forte terremoto che ha turbato l’ordinaria tranquillità.
Il Festival della Vita è sempre più un grande evento che coinvolge diverse realtà impegnate quotidianamente nella tutela della vita, donando serenità e stimolando una riflessione etica sull’umano percorso.
Per maggiori informazioni e per il programma completo visita il sito: www.festivaldellavita.it oppure invia una e-mail a: [email protected]