Crea sito

Casapulla. L’approvazione del bilancio di previsione sotto la lente dei 5stelle

Il giorno 7 agosto 2015 alle ore 18:00, si è tenuto il Consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione, ad anno già inoltrato, oltre il termine fissato dal Ministero dell’Interno.
Alcune domande spontaneamente sorgono: in questi mesi cosa ha impedito all’Amministrazione di predisporre gli atti preliminari? E’ sbagliato pensare che forse le elezioni regionali hanno assunto un peso maggiore rispetto alla pianificazione dell’attività dell’amministrazione?
E’ opportuno rilevare la violazione dell’art. 7 comma 1 del Regolamento Contabilità, che riafferma il principio della pubblicità del bilancio di previsione, il quale espressamente prevede la pubblicazione permanente sul sito del Comune, ovvero per tutta la durata dell’esercizio finanziario, del bilancio di previsione e dei suoi allegati, ma a quanto pare il Comune di Casapulla preferisce essere un palazzo con vetri fumè!
Infatti la volontà più volte manifestata dalla maggioranza, e in primis dal Sindaco, di instaurare un rapporto di collaborazione e condivisione con le opposizioni, rimane una mera dichiarazione, in quanto ad oggi tale volontà non è assolutamente supportata da comportamenti concreti ed oggettivi di dialogo e confronto, che prescindono dalle divergenti posizioni tematiche e procedurali.

La documentazione relativa agli argomenti in discussione nel citato Consiglio comunale, da rendersi disponibile ai consiglieri, è stata recuperata solamente il giorno antecedente quello della prima convocazione, cioè il giorno 06 agosto, rendendo pressoché pesante e poco articolato il lavoro di lettura, verifica e comprensione dei dati in essa contenuti, nonché limitando la proposizione da parte delle opposizioni di eventuali emendamenti così come prescrive il regolamento.
Santa Santillo: “Per questi motivi, nonché per le tante le riflessioni e le perplessità scaturenti dalla lettura di alcuni atti ho deciso di non partecipare alla seduta del Consiglio Comunale per l’approvazione del bilancio preventivo”.