Crea sito

Teano. Due alunne del Liceo Scientifico Foscolo ammesse allo Stage Summer School dei Laboratori Nazionali di Frascati

(Caserta24ore) TEANO Due alunne del Liceo Scientifico “Foscolo” di Teano parteciperanno allo Stage Summer School 2018, che si terrà nei prossimi giorni presso i Laboratori Nazionali di Frascati. “Grazie alla prof.ssa Giuseppina Canzano, docente di Matematica e Fisica, spiega il preside Paolo Mesolella, le alunne Michela Fragnoli e Izzo Miriana della classe 4^ A Scientifico di Teano, sono state ammesse per merito a partecipare ai corsi di Frascati, nell’ambito delle attività previste per la valorizzazione delle eccellenze della nostra scuola. Le alunne parteciperanno agli Stages Estivi INFN – LNF presso i Laboratori Nazionali di Frascati, dall’11 al 15 giugno prossimo e sono state scelte in base al merito e alle attitudini personali. Per consentire alle due alunne di partecipare all’evento, di grande importanza formativa, la nostra scuola pagherà sia le spese di viaggio che le spese di vitto e di alloggio come riconoscimento al merito. La Summer School dei Laboratori Nazionali di Frascati ha lo scopo di favorire esperienze di conoscenza e di confronto fra la scuola e il mondo del lavoro tipico della ricerca scientifica e costituisce un valido momento formativo e orientativo rispetto alle scelte che gli studenti dovranno compiere una volta terminati gli studi scolastici. La partecipazione alla Summer School è anche riconosciuta agli studenti come attività di Alternanza Scuola-Lavoro. Lo stage della Summer School cui parteciperanno le nostre alunne, spiega il preside Mesolella, affronta le nuove frontiere della fisica moderna, soffermandosi in particolare sulla meccanica quantistica e misura la costante di Planck. Lo stage della durata di 5 giorni (per un totale di 36 ore), si propone di studiare i Fondamenti della meccanica quantistica: dualità onda corpuscolo, quantizzazione dei livelli energetici, principio d’indeterminazione, dibattito Bohr-Einstein, esperimento EPR, disuguaglianza di Bell. Si propone inoltre di misurare la costante di Planck. Durante lo stage – spiega la prof.ssa Giuseppina Canzano, referente dell’iniziativa, verranno eseguiti alcuni esperimenti il cui scopo è quello di prendere familiarità con i LED. La misura vera e propria sarà preceduta da una lezione introduttiva nella quale si ricostruirà il percorso storico che ha portato alla formulazione della meccanica quantistica.