Crea sito

NAPOLI Movida. Pronti a sostenere il decalogo del Comitato per la quiete e la vivibilità

Movida. Verdi. Pronti a sostenere il decalogo del Comitato per la quiete e la vivibilità. E’ necessario responsabilizzare gli esercenti delle attività del by night e creare una delega ad hoc
“Le proposte del Comitato per la quiete e la vivibilità cittadina ci sembrano di buon senso e siamo pronti a sostenerle in tutte le sedi istituzionali e politiche”.
Lo hanno detto i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il consigliere comunale Marco Gaudini, e Maria Caniglia, consigliera comunale del gruppo Ce simm Sfasteriati, per i quali “molti dei punti del decalogo messo a punto dai rappresentanti del Comitato rispecchiano alcune proposte che avevamo avanzato nei mesi scorsi e, soprattutto, richiedono un impegno diretto degli esercenti che devono collaborare attivamente per garantire il decoro e la sicurezza nei loro locali e nelle zone adiacenti e per ridurre i disagi per i residenti”.

“Su temi come quello della movida, settore importante per una città come Napoli tornata a essere una meta del turismo internazionale, è fondamentale trovare un’intesa tra tutte le parti in causa senza integralismi da una parte e dall’altra e le proposte del Comitato vanno proprio in questa direzione” hanno aggiunto sottolineando che “la movida crea occupazione ed è un’ulteriore attrattiva che Napoli può offrire, ma è necessario tutelare anche i diritti dei residenti”.
“Certo è che la movida merita un’attenzione continua e una regia e, quindi, sarebbe auspicabile che il Sindaco decida di delegare uno o più Consiglieri a seguire la vicenda” hanno aggiunto Gaudini e Caniglia rinnovando “la disponibilità a occuparsene”.