Crea sito

Presenzano. Centrale turbogas, preoccupano le emissioni

Si è svolto un primo importante urgente incontro nell’aula consiliare del Comune di Vairano Patenora per valutare i rischi dell’insistenza ministeriale e della Edison per insediare la pericolosa turbogas nel territorio di Presenzano e confinante con Vairano. L’urgenza di ripresa dell’iniziativa è stata conseguente all’informazione informale della Commissione Ambiente della Regione Campania circa la volontà ministeriale di autorizzare in deroga al parere VIA, considerata l’ultima proroga 2017 alla Edison che avrebbe provveduto ad aggiornare il progetto adeguando le emissioni alle ultime Norme Europee.

Hanno partecipato e sono intervenuti i sindaci di Capriati e di Vairano Patenora, Giovanni Prato e Bartolomeo Cantelmo; il sindaco di Presenzano pur concordando sull’urgenza ha dato la sua indiretta partecipazione per gli impegni elettorali amministrativi comunali; altri sindaci hanno comunicato accordo ma impediti alla partecipazione per la brevità dei tempi organizzativi.

Hanno partecipato rappresentanti della costituenda Associazione ambientale di Vairano, organizzatori dell’incontro; rappresentanti del precedente Comitato contro la Turbogas e la salvaguardia dell’Alto Casertano, di cui il coordinatore e autorevoli rappresentanze di Presenzano; il rappresentante dell’Associazione per la coltivazione dello Zafferano; il rappresentante della Associazione Ambiente della zona.

L’incontro ha anche valutato le contraddizioni della convenzione che imprudentemente la precedente amministrazione di Presenzano sottoscrisse con la Edison nel 2012, che tecnicamente possono dar vita, in ogni caso, a una legale sospensiva del procedimento e si è concluso con tre impegni e indicazioni da comunicare a tutti i comuni della zona interna e dell’area Molisana:

Predisporre una proposta di delibera consiliare affinchè tutti i comuni interessati si riuniscano in una Associazione di scopo, come Organo Istituzionale unificante ai sensi dell’art. 30 del Testo Unico 267/2000;
Predisporre un documento per la raccolta delle firme della popolazione, contro la Turbogas – Edison, in tutti i comuni interessati di Caserta e Isernia;
Predisporre una nuova riunione con tutti i sindaci, i comitati e le organizzazioni interessate, concordandola rapidamente con il sindaco di Presenzano e organizzandola con tempi dovuti al fine di garantire una presenza di tutti e di massa.