Crea sito

Napoli. Borseggiatori, pronto dossier dei Verdi con foto dei ‘predatori’ dei mezzi pubblici.

(Caserta24ore) NAPOLI “Abbiamo preparato il primo dossier sui borseggiatori che ‘alleggeriscono’ le tasche degli utenti delle principali linee autobus della città. Come quello sui parcheggiatori abusivi è destinato alle Forze dell’ordine con numeri, cifre e linee dei mezzi pubblici pericolosi affinchè possano avviare azioni mirate di prevenzione e repressioni. Alcuni di loro sono segnalati con tanto di fotografie realizzate da passeggeri che intendono collaborare per reprimere il fenomeno. Complessivamente sono stati già individuati una ventina di loro che operano sulle linee più affollate, come quelle che vanno da piazza Dante a Santa Teresa, dal corso Garibaldi al Corso Umberto a piazza Trieste e Trento. Molti cittadini ne riconoscono subito la presenza ma non si fa nulla per denunciare. Anche l’installazione della videosorveglianza sui bus ha dato pochi frutti per individuare i furti con destrezza. Con l’aumento dei turisti il fenomeno risulta essere in crescita continua, come quello dei parcheggiatori abusivi. Per questo stiamo procedendo con la distribuzione di fischietti per i militanti e volontari per avvisare le potenziali vittime dei borseggiatori. Ogni volta che un borseggiatore sarà in azione ci potrebbe essere qualcuno che fischiera’ per mettere in guardia la potenziale vittima”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e il conduttore radiofonico, Gianni Simioli che hanno attivato questa nuova campagna di legalità a Napoli.