Crea sito

Caserta. Arriva il barattolo dell’emergenza medica per gli anziani

(Caserta24ore news) CASERTA E’ stato definito “Il Barattolo dell’Emergenza Medica” il service nazionale approvato l’altra sera dall’assemblea del Lions Club Caserta Host, presieduto da Alberto Zaza d’Aulisio. Si tratta di un supporto semplice ed efficace a protezione delle fasce più deboli della popolazione con particolare riguardo agli anziani disabili che vivono soli, ma potenzialmente estensibile a tutti i residenti. Il sistema è affidato alla stipula di un protocollo d’intesa con il Comune, la Croce Rossa, il servizio provinciale 118 ed alla distribuzione di un barattolo contenente una piccola scheda di informazioni importanti necessarie per i primi soccorritori ed il personale medico che dovrà assistere l’interessato. La scheda sarà immediatamente reperibile perché il barattolo verrà posizionato nel frigorifero di casa del paziente e segnalato da apposite indicazioni ben visibili all’ingresso dell’appartamento. Il programma del Club prevede per quest’anno, tra l’altro, anche il collaudato service “Per il sorriso di un bambino”, quello per la implementazione dell’affidamento dei cani guida ai non vedenti addestrati dal Centro di Limbiate ( nel casertano ne godono già 3 persone, due a Casapulla ed una a Villa Literno), ed ancora “Sport e legalità” ( Specialist di circoscrizione la socia Annamaria Sadutto), “la sicurezza stradale” ( Specialist di circoscrizione la socia Margherita Ricciardi), la raccolta degli occhiali usati da inviare nei Paesi in fase di sviluppo. Il Past Direttore Internazionale Ermanno Bocchini, Direttore Scientifico del Center of Development and world, intervenuto ai lavori quale socio onorario del Club, ha parlato degli sviluppi applicativi del programma per il “Building Humanitarian Citizenship” nato dal progetto sulla cittadinanza umanitaria, siglato nella Reggia di Caserta nel 2000 ( responsabile di circoscrizione il past president del Club Mario Matano)”.