Crea sito

Tagli sulla Sanità, ma non per l’ aborto: 700.000.000 euro ogni anno

bello.cdr(Giorgio Celsi) Ancora tagli sulla Sanità, ma chissà per quale diabolico motivo neanche lontanamente si parla di tagliare sulle spese di Aborto: “700.000.000 circa di Euro ogni anno di soldi Pubblici (forse perchè qualcuno ci specula alacremente sopra?). Eppure la gravidanza non è una malattia da curare, ne tantomeno l’aborto una cura.
Oriana Fallaci diceva: “Un figlio non è un dente cariato. Non lo si può estirpare come un dente e buttarlo nella pattumiera, tra il cotone sporco e le garze. Un figlio è una persona, e la vita di una persona è un “continuum” dall’attimo in cui viene concepita al momento in cui muore”, ed è triste quindi pensare che solo pochissimi dei nostro politici pensano che sia giusto abrogare una legge corteo_noabortoche permette la soppressioni di bambini innocenti nel caldo grembo delle loro madri (l’iniqua e ingiusta legge 194) o di far almeno pagare l’aborto che a ben vedere è l’eliminazione del frutto di un atto di amorei!!Tanto più che in questo modo mentre si fanno sforzi ingenti per produrre la vita artificialmente, non si permette di nascere a chi è già concepito. Il vero problema è che paradossalmente fra un po’ non potremmo più curare i nostri figli a meno che non abbiamo tanti soldi per curarli privatamente, ma potremmo invece continuare ad ucciderli gratuitamente con l’aborto!! Serena serata!