Crea sito

A proposito di Amnesty International ed i diritti dei più deboli

IL DIRITTO DI UCCIDERMI(Caserta24ore) Egregio Direttorr, Le Rigiro questo appello. Sapevo di questo aspetto di Amnesty International e sono profondamente delusa. Aggiungo la traduzione in italiano del messaggio che CitizenGo inoltrerà ad Amnesty International. Saluti. Rita MadonnaCari gestori e del personale di Amnesty International,
Non c’è un “diritto all’aborto” – ma c’è un diritto alla vita per ogni essere umano.
C’è stato un tempo, non molto tempo fa, quando Amnesty International è stato reputato come uno dei principali ONG per i diritti umani nel mondo. Anche se non ha affrontato con tutti e ogni questione dei diritti umani, l’organizzazione senza dubbio ha fatto molto per aiutare e salvare i prigionieri politici o di prigionieri di coscienza in molti paesi del mondo. La campagna di Amnesty per legalizzare l’aborto in Irlanda mostra un punto di svolta: tutti gli esseri umani, anche i bambini non ancora nati, meritano la difesa della loro dignità umana e il diritto alla vita.

Con questa petizione, di conseguenza, denunciamo la vostra ipocrisia e vi chiediamo di fermare una campagna contro il diritto alla vita dei bambini non ancora nati. Per diventare credibile come difesa dei diritti umani è necessario, al contrario, alzarsi in piedi per difendere il diritto alla vita di tutti gli esseri umani – in particolare i più deboli e vulnerabili. Pertanto, è necessario difendere il diritto alla vita dei bambini non ancora nati contro coloro che, per qualsiasi ragione, non lo riconoscerà.
Questa petizione è rivolta anche a tutti coloro che, in buona fede, e ignaro della vostra posizione su questo tema molto fondamentali diritti umani, hanno voi sostenute attraverso le loro donazioni.
Cordialmente