Crea sito

Caserta. All’Istituto “Terra di Lavoro” l’evento Wayouthak

(Caserta24ore) CASERTA L’ Istituto “Terra di Lavoro” ha partecipato alla manifestazione nazionale Wayouthack un hackaton simultaneo in 35 scuole (di cui 3 anella città capoluogo) scelte dal MIUR su scala nazionale. L’evento si è svolto presso l’indirizzo “Sistemi Informativi Aziendali” ubicato nel plesso di via Acquaviva a Caserta. Gli alunni coinvolti sono stati 35 delle classi 3 e 4 dei vari indirizzi. I ragazzi sono stati suddivisi in cinque squadre ognuna delle quali è stata affiancata da un tutor (tra i partecipanti dello scorso Hackathon). Il tema sottoposto ai concorrenti era inerente all’insoddisfazione degli studenti nella scelta del loro percorso di studi. La commissione giudicante composta dalla Preside Emilia Nocerino, dal consigliere comunale Antonello Fabrocile, dalla professoressa Ersilia Salvatore, dal tecnico Pasquale Crescenzo e da due ex alunne dell’istituto Francesca Tassatone e Giusy Fiorentino, ha premiato come vincitore il gruppo n°4. I vincitori avranno l’opportunità di rappresentare l’Istituto all’ Hackathon Provinciale che si svolgerà in autunno, inoltre due rappresentanti del gruppo vincente parteciperanno al meeting Nazionale che si terrà a Roma. L’evento fortemente voluto dalla Preside Emilia Nocerino è stato reso possibile grazie alla disponibilità dei docenti Giuseppina Di Nuzzo e Luigi Speranza e dal team che ha attivamente operato per l’organizzazione composta da Gerardo Tagliafierro, Martina Buffolino, Alessandro Grieco, Matteo Iengo, Crescenzo Mazzone e Vincenzo Rummo.