Crea sito

LUSCIANO. C’E’ IL SOSTEGNO FAMIGLIARE PER IL “DOPO DI NOI”

(Caserta24ore) LUSCIANO (NA) PRESENTAZIONE DI DOMANDE PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI
ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI A FAVORE DI PERSONE CON DISABILITA’ GRAVE PRIVE DEL SOSTEGNO FAMIGLIARE “DOPO DI NOI” – LEGGE N. 112/2016. Avviso pubblico per la selezione di progetti personalizzati per il “Dopo di Noi” per persone con disabilità, senza il necessario supporto familiare (Legge 22 giugno 2016, n. 112 – azioni a, b, c degli Indirizzi di Programmazione 2016 e 2017): le domande potranno essere presentate all’Ambito C07 entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 31/03/2018. Questi i comuni che fanno parte dell’Ambito C07: Lusciano (capofila), Parete, Trentola Ducenta, San Marcellino, San Cipriano D’Aversa, Villa Literno, Villa di Briano, Casapesenna, Frignano, Casal di Principe. Obiettivo dell’avviso “Dopo di Noi” è quello di promuovere la realizzazione di soluzioni abitative innovative e percorsi di autonomia che offrano alle persone con disabilità grave la possibilità di esercitare il diritto di vivere nella società, con la stessa libertà di scelta e autonomia propria di tutte le persone, trovando alternative possibili all’istituzionalizzazione. Questi gli interventi e i servizi di cui si potrà usufruire: percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine ovvero per la de istituzionalizzazione; interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative; programmi di accrescimento della consapevolezza e per l’abilitazione e lo sviluppo delle competenze per favorire l’autonomia delle persone con disabilità grave e una migliore gestione della vita quotidiana, anche attraverso tirocini per l’inclusione sociale; interventi di realizzazione di innovative soluzioni alloggiative mediante il possibile pagamento degli oneri di acquisto, di locazione, di ristrutturazione e di messa in opera degli impianti e delle attrezzature necessari per il funzionamento degli alloggi medesimi, anche sostenendo forme di mutuo aiuto tra persone con disabilità.

I destinatari sono le persone con disabilità grave:
– non determinata dal naturale invecchiamento o da patologie connesse alla senilità;
– ai sensi dell’art. 3, comma 3 della Legge n. 104/1992, accertata nelle modalità indicate all’art. 4 della medesima legge;
– con età: 18/64 anni.
– in possesso di ISEE socio-sanitario.
Prive del sostegno familiare in quanto:
– mancanti di entrambi i genitori;
– i genitori non sono in grado di fornire l’adeguato sostegno genitoriale;
– si considera la prospettiva del venir meno del sostegno familiare.
La domanda è disponibile sulle home page dei siti internet dei comuni che fanno parte dell’Ambito C07. La documentazione dovrà pervenire in plico chiuso entro e non oltre le ore 13 del giorno 31/03/2018 al seguente indirizzo: Ufficio Protocollo del Comune di Lusciano, in qualità di capofila dell’Ambito C07–Via Costanzo n. 20, 81030 Lusciano (Ce). Sul plico dovrà essere riportata la dicitura: “Avviso Dopo di Noi”.
Per informazioni rivolgersi al Servizio sociale professionale dei singoli Comuni dell’Ambito C07 – Lusciano, Parete, San Marcellino, Trentola Ducenta, Villa di Briano, Frignano, Casapesenna, San Cipriano d’Aversa, Casal di Principe e Villa Literno.
“Il coordinamento istituzionale, che presiedo – afferma il sindaco di Lusciano Nicola Esposito – ha dato il via libera all’iter per la presentazione delle domande, in modo che tutti i beneficiari usufruiscano quanto prima degli interventi e dei servizi richiesti”.
“La disabilità è diffusa sul nostro territorio – conferma il coordinatore dell’Ambito C07 Ernesto Di Mattia – e dunque accogliamo con favore questa nuova ripartizione di fondi rivolta a chi già vive una condizione di sofferenza”.
“Nessuno si preoccupa mai di programmare con attenzione l’uscita del disabile dal nucleo familiare di origine – conclude l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Lusciano Maria Consiglia Conte – L’avviso “Dopo di Noi” avanza anche proposte per la de istituzionalizzazione degli utenti”.