Crea sito

San Cipriano D’Aversa. Al via il Festival dell’impegno civile

Don Benzi(Caserta24ore) SAN CIPRIANO D’AVERSA Festival dell’Impegno civile ‘Le Terre di don Peppe Diana’, promosso dal Comitato Don Diana e dal coordinamento casertano di Libera. Venerdì 7 agosto, alle 20.30, nel bene confiscato di via Ruffini a San Cipriano D’Aversa, al Contest della legalità,
ci sarà la presentazione del libro di Vincenzo Ammaliato “ Piccolo libro dal lungo titolo su come una banda di balordi sia riuscita a diventare padrona assoluta di una città e di tutti i suoi cittadini (pressappoco)”.
 Seguirà il contest musicale a cura di Etiket comunicazione/music&studio e dell’associazione Work in progress: Riscatto Crew, Daniele Chiarolanza, I figli di Cibele, Bellavista. Sul bene coonfiscato ci saranno stand gastronomici e una mostra d’arte, in collaborazione con le associazioni locali.Per sabato 8 agosto, invece, alle 18, ci sarà il 2° Memorial Angelo Riccardo, in ricordo della vittima innocente di camorra. Ci sarà la marcia con partenza da piazza Angelo Riccardo e arrivo al Palazzetto della legalità del Karate team Capasso. Interverrà Michele Riccardo, fratello del giovane ucciso nel 1991.Con 36 tappe si chiuderà l’ottava edizione del Festival dell’impegno civile: incontri, concerti, spettacoli, presentazioni di libri, teatro e cinema, tenutisi nelle province di Caserta, Napoli, Avellino e Benevento.Il tema di quest’anno, nel settantesimo anniversario della liberazione dal nazifascismo e delle “21 Primavere” trascorse dall’uccisione di don Peppe Diana, è stato «Partigiani del Bene – per una nuova LiberAzione». L’obiettivo è stato quello di puntare l’attenzione sulla storia di un territorio ribattezzato “Terre di don Peppe Diana”, fatto di uomini e donne che, di fronte a decenni di malaffare, affarismo, corruzione e indifferenza, hanno scelto di stare da una parte ben precisa e di dare vita a una vera guerra partigiana di resistenza.