Crea sito

Caserta, lungo Viale Carlo III un’elica blu rivolta al futuro

(Caserta24ore) CASERTA. Campeggia all’ingresso Sud di viale Carlo III, a Caserta, in perfetto equilibro con l’ambiente. Con il passo di un’elica, dai piedi della prima rotonda, evolve verso il cielo intorno a un albero ideale, esprimendo, nella sua delicatezza, forza, energia, azione. L’opera è stata realizzata dalla Vestrut Engineering di Pietro Iannone, azienda leader in Italia e all’estero nelle strutture reticolari spaziali. Ed è stata donata alla comunità. Un’elica blu rivolta al futuro
«Rappresenta – rivela Iannone – la metafora dell’uomo che si proietta al futuro. Simboleggia la determinazione e la volontà di miglioramento del territorio e di un’azienda, che qui è nata. Sono molte le realtà imprenditoriali che, nonostante la profonda recessione, resistono, creando sviluppo e occupazione. Tra questa, vi è la Vestrut Engineering, da molti ritenuta un’eccellenza, grazie alla sua capacità di innovare e di innovarsi». Il progetto architettonico è stato concepito dallo studio “Officina di architettura & design” di Antonio Brancaccio, il cui direttore tecnico è Nicola Ciccarelli. Mentre il progetto strutturale è stato curato da Pasquale Gagliardi, ingegnere e direttore tecnico della Vestrut Engineering. Le caratteriste della struttura

L’elica Vestrut, la cui conformazione non costituisce barriera visiva, è stata generata dalla combinazione di diversi moduli semiottaedrici, formati da 88 aste e da 24 giunti sferici d’acciaio. La base è ottagonale, con un’ampiezza di 3 metri e un’altezza di ben 8 metri. Il colore scelto è il blu, che sfuma in tonalità più chiare, confondendosi con il cielo, che le fa da sfondo naturale. Verniciata dalla “Iannone”, società dello stesso gruppo imprenditoriale, l’elica richiederà interventi di manutenzione minimi, tutti a carico del realizzatore, e potrà essere smontata e rimossa in qualsiasi momento. La Vestrut si occuperà anche della piantumazione, della gestione del verde e del completamento della rotatoria. Vestrut, un’eccellenza “glocal”
Fondata nel 1998, grazie alla naturale predisposizione ai rapporti con il mondo della progettazione e della ricerca, la Vestrut è ormai nota a livello nazionale ed internazionale per la progettazione, la produzione, la commercializzazione e il montaggio di strutture reticolari spaziali in acciaio realizzate con i sistemi a giunti sferici brevettati “Vestrut” e “Cubotto”. L’azienda, ubicata nel provincia di Caserta, vanta molti primati nel settore delle coperture di grandi luci, con progetti e soluzioni che hanno elevato il valore architettonico di stazioni ferroviarie, musei, porti, chiese e palazzetti dello sport.