Crea sito

Caserta – Alla “Canonica” la proiezione del film “Lo scafandro e la farfalla” di Julian Schnabe

(Caserta24ore) Caserta – Incontro presso “La Canonica”, giovedì 9 novembre ore 17, durante il quale verrà proiettato il film “Lo scafandro e la farfalla” del 2007, diretto da Julian Schnabel, pittore, regista e sceneggiatore statunitense. Nato a Brooklyn da una famiglia ebrea, Schnabel è uno dei pittori più celebri della scena newyorkese, molto noto per le tele di grosse dimensioni (spesso eseguite con tecniche miste), i ritratti e gli interventi di design. Abita in una grande casa-studio da lui stesso progettata secondo la propria personale concezione di arte, nota come Palazzo Chupì, sull’11esima strada nel West Village. E’ vincitore del premio per la migliore regia al 60º Festival di Cannes. Presenta Vanna Corvese, coordina Anna Giordano. Segue dibattito
Il film è basato sull’omonimo racconto autobiografico di Jean-Dominique Bauby, in cui l’Autore descrive la sua vita dopo aver avuto un ictus all’età di 43 anni, che lo ha ridotto nella condizione propria della cosiddetta sindrome locked-in, lasciandogli come unico mezzo di comunicazione con il mondo il battito della palpebra sinistra. Il protagonista si risveglia su un letto d’ospedale, dopo tre settimane di coma, impossibilitato a comunicare.
Dopo un iniziale abbattimento morale, prende coraggio per continuare ad andare avanti. Nei momenti più tristi, evade dalla realtà che lo circonda usando semplicemente la sua immaginazione e la sua memoria, ricordando i momenti del suo passato più felici, le cose che avrebbe voluto fare, le persone che ha trascurato per cui ora si pente di non aver trascorso più tempo con loro, fino al litigio con suo padre.