Crea sito

Teano Parte la V edizione di “Teano in rosa. Prevenire di corsa”

(Caserta24ore) TEANO Tante le iniziative sulla prevenzione, diagnosi e cura del tumore al seno messe in campo nel corso della V edizione di “Teano in rosa. Prevenire di corsa”, una due giorni, prevista per sabato 7 e domenica 8 aprile a Teano. L’evento è promosso dallo Studio Diagnostico Sidicino e dall’Underforty. “Quest’anno il programma è ricchissimo – spiega Alfredo D’Andrea, fondatore dell’evento e docente di Radiologia presso l’Università Luigi Vanvitelli – poiché abbraccia numerose iniziative che riguardano la prevenzione senologica, corretta alimentazione ed esercizio fisico. È un progetto pensato ed applicato in tappe (le tappe della prevenzione) che si basa su una prevenzione primaria quotidiana, attraverso i cibi biologici del nostro territorio (con i loro effetti anticancerogeni diretti ed indiretti) e sui corretti stili di vita (attività fisica)”.Prof. D’Andrea, cos’è cambiato rispetto agli anni passati? “Qualcosa è sicuramente cambiato – spiega – poiché la gente ha finalmente capito che la prevenzione e la diagnosi precoce rappresentano un’arma efficace: la sopravvivenza è aumenta, così facendo, dal 53 al 98% ed in questa edizione intendiamo sottolineare l’importanza dell’innovazione tecnologica al servizio della salute. Verrà presentato il “tom tom della salute” sistema gps che consente di localizzare attraverso l’ecografica il segnale della risonanza magnetica (fusion imaging) utilizzato per l’esatta diagnosi bioptica e-o chirurgica di lesioni mammarie sub centimetriche. Questa nuova tecnologica consente al chirurgo di intervenire attraverso chirurgia mininvasiva e conservativa”. Nella prima giornata, presso l’Auditorium diocesano “Tommasiello” a Teano, alle ore 17.00, si terrà il convegno “Sport, Alimentazione e Innovazione tecnologica per la prevenzione del tumore alla mammella” dove dibatteranno i vari attori dell’evento Alfredo D’Andrea, docente di Radiologia della Facoltà Luigi Vanvitelli su “Innovazione tecnologica e prevenzione”, Massimiliano D’Aiuto, dell’INT di Napoli su “Tailored Therapy”. A seguire Amedeo Cecere, specialista in Medicina Interna presso l’Ospedale Moscati di Aversa su “Gli effetti della sindrome metabolica”, Alessandra Tommasino, ingegnere ambientale su “La salvaguardia dell’ambiente per la tutela della salute”; concluderà Antonella Guida, dirigente Regione Campania.ella location del convegno, in un’area appositamente dedicata, è previsto il “Mercatino biologico della prevenzione!” in cui saranno allestiti gli stand dell’olio d’oliva, della mela annurca, della mozzarella, del pomodoro, della frutta secca e del cioccolato dove le nutrizioniste illustreranno i benefici di un corretto stile di vita: tra sport ed alimentazione. Durante l’evento sarà possibile acquistare un coupon per una cena, a base di prodotti biologici ideata dagli chef teanesi per “prevenire a tavola con… gusto”.La prenotazione delle visita senologiche con ecografia avverrà, esclusivamente, nel corso del convegno. Il giorno 8 aprile si terranno gli screening gratuiti presso lo Studio Diagnostico Sidicino dalle ore 9.00 in piazza Sperandeo a Teano.

A seguire la bici in città “Prevenire di corsa” con partenza alle ore 14.00 da piazza Sperandeo e arrivo e premiazione in piazza Municipio.