Crea sito

Napoli. Treno Verde gli appuntamenti in programma mercoledì ai Campi Flegrei

(Caserta24ore) NAPOLI È in sosta al binario 1 della stazione di Napoli Campi Flegrei il Treno Verde di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, la campagna realizzata con la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, che ha ripreso il suo viaggio lungo la penisola per parlare per parlare di energia pulita, efficienza energetica e innovazione. A bordo la mostra didattica e interattiva che permetterà di toccare con mano le sfide che abbiamo di fronte da qui al 2030, per segnare la fine dell’era delle fonti fossili e per dare una risposta efficace alla drammaticità dei mutamenti climatici.
Questi gli appuntamenti in programma domani mercoledì 7 marzo. Alle ore 10,30 – Corso di formazione su Fondo Rotativo Kyoto. Un incontro organizzato da Legambiente Campania e AzzeroCO2 per amministratori locali e responsabili amministrativi degli uffici tecnici e finanziari
Alle ore 15 il convegno promosso da Assocarta “Non fermiamo il riciclo della carta!” Introduce e modera Michele Buonomo, Legambiente. Intervengono: Carlo Montalbetti, Comieco Massimo Medugno, Assocarta

Carlotta De Iuliis, Cartesar SPA Aldo Savarese, Presidente Rete 100% Campania
Vincenzo Savino, Nicola Giordano e Gabriele Di Pietro – Comune di Tramonti (Sa)
Dalle ore 16 alle 19 il Treno Verde con la sua mostra itinerante è aperto al pubblico. L’ingresso è gratuito.
Giovedì 8 marzo, invece, alle ore 11, a bordo del Treno Verde, ci sarà la presentazione dei dati della campagna di Legambiente Civico 5.0 e le proposte per migliorare l’efficienza in edilizia. Saranno presenti:
Katiuscia Eroe, Responsabile Energia Legambiente, Francesca Ferro, Direttore Legambiente Campania, Gennaro Vitale, Presidente Ance Campania, Umberto Montella, Presidente Anaci Provincia di Napoli, Maurizio Sasso, Dipartimento di Ingegneria Università degli Studi del Sannio, Antonio Polverino, Harpo Spa, Francesco Polverino, Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale, Università degli Studi di Napoli Federico II.