Crea sito

CASERTA. NEGATO IL PALAVIGNOLA PER IL BASKET

(Caserta24ore) CASERTA Le scriventi Associazioni dopo aver usufruito per anni del PalaVignola e aver contribuito alla sua
manutenzione ordinaria, ritengono assolutamente ingiusto che il Sindaco di Caserta, Carlo Marino, abbia unilateralmente cancellato la pallacanestro ed altri sport dal PalaVignola ( palazzetto ubicato in zona ex Saint Gobain), concedendo l’utilizzo esclusivo alla pallavolo femminile Volalto. Questo, nonostante abbia in più occasioni assicurato la massima disponibilità per trovare una
soluzione condivisa ed equilibrata, finalizzata a mantenere l’attività cestistica all’interno del palazzetto
comunale che, – è bene sottolineare- è una struttura nata per il basket ed intitolata alla memoria dell’ Avv.
Antonio Vignola , importante figura storica della Pallacanestro Casertana. Ed altrettanto capziose riteniamo le motivazioni addotte alla revoca del precedente affidamento(mancati interventi di manutenzione), guarda caso coincise con le prime voci sul
progetto pallavolistico di affidamento alla Volalto incominciate a circolar Come sportivi non abbiamo nulla contro la Volalto, che persegue legittime aspirazioni ed alla quale auguriamo tutti i traguardi ambiti, compreso la realizzazione di tutti i

mega progetti a cui gli organi di stampa hanno dato ampio risalto. Ma , come abbiamo ribadito più volte al Sindaco, non era questa la
strada giusta da seguire da parte di una Amministrazione che deve privilegiare il corretto uso di un bene comune.
Considerate le particolari esigenze tecniche per l’allestimento di un campo di volley di serie A2, sarebbe stato opportuno – viste le dichiarate intenzioni di cospicui investimenti da parte della Volalto – che il Comune individuasse un’altra
soluzione, più equilibrata e coerente con le necessità della maggioranza degli sportivi casertani . La questione del PalaVignola riguarda a questo punto, la città, non solo gli sportivi. L’indice di vivibilità e l’efficienza di una Città non si misura solo
con i titoli vinti, con il numero di squadre che partecipano a campionati di vertice o proclamando primati o grandezze nei fatti non percepiti, ma coni servizi , in questo caso sportivi, che riesce a garantire a tutti i cittadini di tutte le età.
Non intendiamo restare spettatori di quella che riteniamo un’ingiustizia e ci aspettiamo che il Sindaco
rivaluti una scelta di politica sportiva iniqua e parziale, convocando d’urgenza un riunione che chiarisca in
modo esaustivo la vicenda del PalaVignola.La UISP (Unione Italiana Sportpertutti) ha sempre operato sul Territorio Casertano e Campano cercando dipromuovere nel migliore dei modi lo sport amatoriale e di cittadinanza, in sintonia anche con la FIP
Campania (Federazione Italiana Pallacanestro) che ha sposato il progetto Golden Players Italia, dedicato agli atleti Master impegnati in tornei/campionati Nazionali ed Internazionali. Una attività che si è sviluppata nel corso dell’ultimo ventennio e che ha visto positivamente crescere il numero di atleti amatoriali Senior e Master, con questi ultimi che nel corso del tempo
hanno prodotto risultati lusinghieri ,soprattutto in funzione della larga partecipazione degli Over( dagli
Over 40 agli Over 65 e oltre con la presenza di diverse ex glorie del basket Casertano). L’evoluzione
dell’attività Master è stata molto lusinghiera in quanto alcuni atleti casertani sono stati inclusi nelle rappresentative nazionali di categoria (Over 60/65/70) , che hanno ben figurato sia ai Mondiali FIMBA(Federazione Internazionale Maxi Basket)
di Montecatini 2017 che agli Europei di Maribor 2018; ma l’attività continua con campionati/tornei in vista
dell’obbiettivo finale rappresentato dai Mondiali che si disputeranno in Finlandia a Luglio 2019. Inoltre , in
Campania si svolge la Conference Golden Players Master Over 50 FIP che registra un sempre maggior
interesse, con 8 squadre partecipanti e con il Team Golden Players Caserta che si è aggiudicato brillantemente l’edizione 2018 , vincendo anche il recente Torneo Nazionale di Ischia. L’ attività cestistica svolta dai Master Casertani che coniuga sport e
corretti stili di vita, in un’ottica condivisa di lotta alla sedentarietà(Campagna del Ministero della Salute), si è svolta da sempre presso il PalaVignola, dove hanno giocato nel corso degli anni anche molte squadre FIP partecipanti a campionati
azionali (dalle giovanili fino alla serie B), in pieno accordo con
tante altre attività e manifestazioni di basket giovanile e agonistico , ginnastica, danza, arti marziali ed altro. Ma è bene sottolineare che sempre presso il PalaVignola si svolgevano attività per diversamenteabili(basket in carrozzina) e per i progetti SPRAR(Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e RifugiatiMinistero degli Interni) che hanno interessato numerosi rifugiati/richiedenti asilo, fra l’altro impegnati anche in un campionato amatoriale organizzato dalla UISP .

FIP (Federazione Italiana Pallacanestro) Provincia di Caserta
Gruppo Sportivo Pallacanestro Tribunale di S.Maria C.V.
UISP Comitato Territoriale di Caserta
UISP Struttura Di Attività Pallacanestro Caserta