Crea sito

Aversa. Le città d’Arte di Aversa e Caserta in lizza per il titolo di capitale della cultura

(Daniele Palazzo)  AVERSA-Con quella di Caserta capoluogo, tra i capoluoghi della provincia di Terra di Lavoro che concorrono al ruolo di Capitale della Cultura Italiana 2020, anche città di Aversa, che, il cui centro, un patrimonio storico-culturale e monumentale da far invidia perfino a livello continentale, sembra avere tutte le carte in regola per centrare l’agognato obiettivo. 44 le città italiane che contenderanno a Caserta ed Aversa l’ambito titolo. Tutte hanno mostrato interesse e gradimento per l’apposito Bando di Concorso del Ministero dei Beni Culturali e Monumentali. Per l’Amministrazione della splendida normanna, come anche per quelle in lizza, c’è tempo, ai fini del perfezionamento delle adesioni e per presentare il richiesto dossier sulle proprie referenze, entro la data del prossimo 15 settembre. Nello stesso documento, dovranno essere indicati, tra l’altro, “il programma delle attività culturali previste, la struttura incaricata della elaborazione e promozione del progetto, una valutazione di sostenibilità economico-finanziaria, gli obiettivi perseguiti e gli indicatori che verranno utilizzati per la misurazione del loro conseguimento, come ad esempio capacità di accoglienza e rete di trasporti.”  Estrapolando dal medesimo Bendo, “La validità formale di ogni candidatura e i singoli dossier verranno esaminati da una giuria di sette esperti, di chiara fama nei settori cultura, arti e valorizzazione territoriale e turistica. Saranno loro a selezionare, entro il 15 novembre a venire, le dieci città(finaliste), da invitare a un incontro di presentazione pubblica e approfondimento. La città Capitale Italiana della Cultura 2020 verrà scelta sulla base dei risultati di questi colloqui entro il 31 gennaio 2018.” Oltre ai due Enti Locali di casa nostra, partecipano alla selezione altri 44 Comuni italiani, di cui la maggior parte ubicati nel Centro-Sud della Penisola. Eccone l’elenco: “Asti, Bellano (Lecco), Casale Monferrato (Alessandria), Cuneo, Merano (Bolzano), Parma, Piacenza, Pieve di Cadore (Belluno), Reggio Emilia, Scandiano (Reggio Emilia), Tremezzina (Como), Treviso, Ancona, Fabriano (Ancona), Foligno (Perugia), Lanciano (Chieti), Macerata, Montepulciano (Siena), Pietrasanta (Lucca), Prato, Teramo, Tivoli (Roma),  Agropoli(Salerno), Alberobello (Bari), Altamura (Bari), Benevento, Bitonto (Bari), Capaccio Paestum (Salerno), Ceglie Messapica (Brindisi), Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ravello (Salerno), Salerno, Telese Terme (Benevento), Vibo Valentia, Villa Castelli (Brindisi). E i Comuni delle isole sono otto: Agrigento, Catania, Nuoro, Oristano, Messina, Noto (Siracusa), Ragusa, Siracusa. Come si vede, il Sud sarà presente con ben 18 delle sue rinomate Città d’Arte. A tutte le Amministrazioni che le rappresentano, ma, soprattutto, a quelle di Aversa e Caserta, i nostri migliori auguri.