Crea sito

Cancello e Arnone. La gestione dei rifiuti in un’ottica di “economia circolare”.

(Caserta24ore) CANCELLO E ARNONE Per “ciclo integrato dei rifiuti” si intende l’insieme delle politiche, procedure o metodologie volte a gestire l’intero processo dei rifiuti, dalla loro produzione fino alla loro destinazione finale coinvolgendo quindi la fase di raccolta, trasporto, trattamento (riciclaggio o smaltimento) fino al riutilizzo dei materiali di scarto, solitamente prodotti dall’attività umana, nel tentativo di ridurre i loro effetti sulla salute umana e l’impatto sull’ambiente. Questo argomento, molto delicato per la nostra comunità, viene affrontato con le giuste attenzioni e considerazioni dal candidato Angelo Caputo, concorrente alle elezioni comunali 2018 nella lista LA SCELTA che vede Raffaele Ambrosca sindaco. Angelo, al riguardo, dichiara: “ Abbiamo progetti a lungo termine che hanno l’obiettivo di consentire un risparmio dei costi relativi alla fase di smaltimento, che oggi costituisce quasi il 50% del costo totale del servizio. L’obiettivo è di particolare rilevanza e richiede una importante fase di studio e di predisposizione progettuale, che miri a conseguire un equilibrio stabile tra le innovazioni tecnologiche dei sistemi di smaltimento dei rifiuti, offerti dal mercato, e le esigenze di tutela della salute pubblica, oltre che delle peculiarità che contraddistinguono la comunità territoriale sul piano economico e socio-culturale. Studio e progettazione che dovranno avere ad oggetto, inevitabilmente, anche la individuazione della fonte di finanziamento più idonea, con particolare riferimento alla possibilità di accedere ai fondi europei eventualmente erogabili e/o all’intervento di investitori privati.

Nel mentre, anche in attesa che il sistema di organizzazione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti predisposto dalla Legge della Regione Campania n. 14/2016 entri in piena funzionalità, è opportuno razionalizzare anche le fasi preliminari consistenti nella raccolta e nel trasporto dei rifiuti, al fine di assicurare il funzionamento del servizio in un’ottica di “economia circolare”, intesa come incremento del riciclo e del riutilizzo dei rifiuti, con conseguente risparmio dell’Ente e, al contempo, salvaguardia dell’ambiente e della salute pubblica.” Il candidato conclude: “Penso di poter parlare a nome di tutta la mia squadra, LA SCELTA; abbiamo tante idee e tanti progetti in cantiere per la nostra cittadina”.