Crea sito

NAPOLI. Parcheggiatori abusivi, Borrelli anche nell’oasi del wwf degli Astroni

(Caserta24ore) NAPOLI Parcheggiatori abusivi, Borrelli (Verdi): anche oasi del wwf degli Astroni in mano a loro. In città si moltiplicano i ‘posti riservati’ per i loro clienti anche nelle strisce blu. Nuove minacce sulla pagina FB “Io odio i parcheggiatori abusivi'”Anche l’Oasi del WWF degli Astroni è stretta nella morsa dei parcheggiatori abusivi. Non solo le automobili e gli scooter, ma qui finanche i bus turistici si devono affidare a loro per sostare, peraltro, in punti della strada in modo da restringere la carreggiata all’inverosmile”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, giunto sul luogo per partecipare all’iniziativa a sostegno di Padre Rosario Ferrara, il parroco minacciato da ignoti per circostanze ancora da chiarire.
“In molte zone della città anche le strisce blu sono diventate loro appannaggio – prosegue Borrelli – e sempre più spesso vediamo intere aree di sosta occupate da sedie, tavoli e ingombri di ogni genere, per riservare il posto ai loro ‘clienti’. Un comportamento intimidatorio che causa un ammanco consistente alle casse del comune. Questa tracotanza si riflette anche sui social dove, purtroppo, continuano ad arrivare minacce di ogni genere sulla pagina Facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi’ realizzata con il consigliere comunale del Sole che Ride Marco Gaudini e il conduttore radiofonico Gianni Simioli. Il paradosso è che questi delinquenti e chi li sostiene, sono convinti di essere nel giusto svolgendo un ruolo utile per la comunità e che i loro proventi sono giusti e legittimi. Invece sono solo degli estorsori spesso legati a clan camorristici”.